Record sfiorato per Dame Sarr: l’opitergino debutta in Liga Endesa con il Barcellona a soli 16 anni

Lunedì 23 Gennaio 2023 di Brando Fioravanzi
Foto dal profilo Instagram di Dame Sarr

ODERZO (TREVISO) - Quella di domenica, 22 gennaio, è stata una giornata da segnare in rosso sul calendario. Una data che rimarrà stampata negli annali e, soprattutto, nella mente di colui che ha sfiorato di un nulla un importantissimo record di precocità. Nelle scorse ore, infatti, il 16enne opitergino Dame Sarr ha debuttato in Liga Endesa (il massimo livello del campionato spagnolo di basket) con la maglia del Barcellona dove è arrivato solamente la scorsa estate. Considerato il miglior italiano classe 2006 nel ranking stilato da “Italhoop” (sito di riferimento per lo scouting giovanile), Sarr ieri è sceso in campo con il numero 55 nella gara vinta contro Bilbao giocando “appena” 24 secondi, quanto però è bastato per farlo diventare il secondo giocatore più giovane a mettere piede in campo in una partita di ACB con i suoi 16 anni, 7 mesi e 18 giorni (al primo posto rimane Eric Vila che nella stagione 2014/15 ha debuttato a 16 anni e 6 mesi). Negli ultimi secondi del match, dopo essere uscito dalla panchina sotto la spinta del coach lituano Sarunas Jasikevicius per sostituire lo spagnolo Álex Abrines, ha anche provato a segnare i suoi primi punti in campionato, ma ha sfortunatamente sbagliato sia un layup che un tiro da dietro l’arco.

LA CARRIERA

Prospetto cestistico di notevole interesse, nell'ultimo Europeo U16 di Skopje (Macedonia del Nord) con la maglia azzurra ha messo a segno 14.4 punti di media conditi da 4.1 rimbalzi e 1.6 assist a partita sotto la guida di coach Giuseppe Mangone con cui ha raggiunto un 6° posto finale. Dopo che il suo talento innato per la palla a spicchi è stato scoperto al Trofeo delle Province del Veneto nel 2019 mentre era tesserato per il Basket Oderzo, nello stesso anno si è poi trasferito a Bassano del Grappa per giocare nell’Orange1 Basket. Da qui sono state diverse le vetrine per mettere in vetrina il suo gioco, tra cui molte a livello internazionale come l’ultimo Adidas Next Generation Tournament a Lubiana (Slovenia). Un trampolino di lancio di livello mondiale che lo ha poi portato a giocare in Spagna, per un sogno giovanile divenuto finalmente realtà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci