Veneto Banca, patteggia 20 mesi
di reclusione l'azionista-rapinatore

PER APPROFONDIRE: azionista, rapina, veneto banca
Ivan Favaretto e la sua filiale rapinata
TREVISO - Ha patteggiato oggi una pena di 20 mesi di reclusione il 35enne di Castelfranco Veneto che ieri mattina, entrato in uno sportello di 'Veneto Banca' della sua città, dopo aver chiesto invano la liquidazione delle sue azioni dell'istituto, si era impossessato con la forza di 7.300 euro, compiendo di fatto una rapina.
Fermato dai carabinieri, l'uomo era stato messo agli arresti domiciliari. L'esecuzione della pena è stata sospesa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 22 Dicembre 2015, 18:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Veneto Banca, patteggia 20 mesi
di reclusione l'azionista-rapinatore
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2015-12-27 09:24:40
Bisogna tornare alle "casse peote".
2015-12-26 22:44:34
Velocissimi nel condannare un povero cristo onesto e disperato per 5 minuti di procurata (dalla disonesta' di altri) follia, inesistenti nel colpire i veri ladri e responsabili del dissesto della banca, anti. a usanza.......
2015-12-23 16:46:23
Ci vuole un reset. Campiare tutto. Leggi e magistrati. Solo cosi ci possiamo salvare. Saluti
2015-12-23 13:18:19
ma anche no!
2015-12-23 11:49:48
Pur con tutta la comprensione sotto l'aspetto umano, questo signore si è comportato come chi gioca alla roulette (investimento in azioni) e se non esce il numero scelto pretende la restituzione del denaro postato. Frequento, per lavoro, banche e poste, nessuno mi ha mai obbligato con la pistola in pugno a fare quello che non volevo. Purtroppo per lui si è fatto allettare (abbindolare) da promesse di facili e maggiori guadagni e così non è stato. Se ognuno volesse,in ogni campo, farsi la propria giustizia con metodi violenti credo che il Far West verrebbe scambiato per un oasi di pace. Anche se visto come la pensano in molti .......