Incidente a Cordignano, morto il ragazzo di 27 anni rimasto ferito nello schianto con l'auto

Venerdì 10 Dicembre 2021
Efrem Natali, morto in un incidente d'auto a Cordignano

CORDIGNANO (TREVISO) - Non ce l'ha fatta Efrem Natali, il 27enne che all'alba dell'8 dicembre si è schiantato con la sua auto contro una spalletta di cemento a Cordignano, mentre tornava a casa. Il giovane, che abitava a Caneva (Pordenone), è morto dopo tre giorni di agonia all'ospedale Ca' Foncello di Treviso, dove era stato ricoverato in condizioni disperate.

L'incidente era avvenuto alle 5.35 del giorno dell'Immacolata, a Cordignano, in via Redipuglia. Efrem era al volante della sua Bmw coupé nera e stava viaggiando da Cordignano verso la frazione di Ponte della Muda. All'improvviso e per cause ancora da accertare, aveva perso il controllo della vettura. L'auto aveva sbandato verso sinistra  e si era infilata nel fosso a bordo strada, andando a sbattere contro il ponticello di cemento di accesso a un'abitazione. Il 27enne era rimasto incastrato tra le lamiere, all'arrivo della squadra dei vigili del fuoco di Vittorio Veneto era stato estratto e consegnato alle cure del Suem. Elitrasportato a Treviso, la sua vita è rimasta appesa a un filo per tre giorni. Stamattina, 10 dicembre, anche l'ultima speranza si è spenta.

Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre, 10:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci