Prosecco truccato: blitz dei Nas Sequestrati milioni di bottiglie docg

PER APPROFONDIRE: belluno, prosecco, treviso, venezia
Prosecco truccato:  blitz dei Nas  Sequestrati milioni  di bottiglie docg

di Nicola Cendron

TREVISO - Prosecco messo sul mercato come spumante docg ma in realtà prodotto aggiungendo anche uve di vitigni di qualità inferiore. A finire nel mirino dei carabinieri dei Nas sono decine di cantine tra le province di Treviso, Belluno e Venezia. Complessivamente sono stati sequestrati dai militari alcuni milioni di litri di vino, ora destinato ad essere declassato (e quindi messo in vendita a un prezzo di mercato inferiore) o distrutto, con multe per i produttori per decine di migliaia di euro.



Una delle aree maggiormente passate al setaccio dai Nas, tra le centinaia di ispezioni effettuate nel corso dell'ultimo mese, è stata la provincia di Treviso ed in particolare Valdobbiadene e l'intera zona del prosecco Docg. L'indagine riguarda principalmente la produzione del 2014, certamente una delle annate peggiori per i produttori. A far scattare i sigilli al vino, durante le ispezioni, sono state alcune anomalie nei registri delle bolle di carico e scarico delle cantine. Dall'analisi della documentazione da parte degli ispettori è emerso che alcuni imprenditori avrebbero messo sul mercato come docg del vino che era stato però prodotto utilizzando anche uve di altri vitigni di livello e qualità nettamente inferiore. Molti carichi di uva, non provenienti dai vigneti dell'area docg, non sarebbero stati registrati né dalla cantina di turno né dal venditore....





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 3 Ottobre 2015, 09:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Prosecco truccato: blitz dei Nas Sequestrati milioni di bottiglie docg
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 142 commenti presenti
2015-10-10 19:03:07
Il vino tanti ma tanti anni fa credo si facesse con l'uva
2015-10-08 15:19:53
enricosecondo mai una volta che tu sia obiettivo.Invece di attaccare sempre il Sud perché una volta tanto non attacchi chi sbaglia e basta senza attacchi geografici.
2015-10-08 00:13:16
E dire che la regione principale produttore di MCR ha un potenziale enologico senza pari ancora da sviluppare...
2015-10-07 08:28:47
Pensi che sia chi a volere una legge che obblighi l'utilizzo di m.c.r. del sud Italia?
2015-10-06 06:55:31
il vino lascialo nella bottiglia, poiché quando lo versi nel bicchiere il solo sentirne l'odore ti da alla testa.