Distributore automatico di Prosecco al posto del bancomat: la trovata a Londra

Venerdì 7 Febbraio 2020
​Distributore automatico di Prosecco al posto del bancomat: la trovata a Londra (Foto di eroyka da Pixabay)
1

Si chiama "Apm", acronimo che sta per "Automatic prosecco machine" e che richiama quello degli "Atm", cioè le casse bancomat. È un distributore automatico di calici di prosecco, installato a Londra su iniziativa di una vineria della capitale, Vagabond Wines, in un punto della città in cui fino a qualche tempo fa c'era proprio la macchina erogatrice di contanti di una banca.

La notizia è riportata dalla rivista di economia americana Forbes, che rilancia le immagini della Apm pubblicate da Vagabond Wines sul suo sito web e sui propri canali social. Caratteristica peculiare del distributore è quello di non riempire più di un calice alla volta, scelta determinata dall'intenzione di trasmettere un segnale di moderazione nei consumi. Per le bollicine veneto-friulane la nuova iniziativa può essere letta come una specie di tributo in chiave tecnologica dal mercato estero primo per le esportazioni.

L'ALTERNATIVA «Il sidro è il nostro Prosecco», il produttore di Nervesa spopola in Australia e Usa

VI RICORDATE LE POLEMICHE SUL PROSECCO?
Il Sun: «Il Prosecco fa marcire i denti e li trasforma in polvere come gesso»
Prosecco, nuova sparata da Londra. Il Guardian: «Colline erose dai vigneti»

Ultimo aggiornamento: 17:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci