Sabato 14 Luglio 2018, 20:54

Il piromane seriale torna a colpire terza auto incendiata in due mesi

PER APPROFONDIRE: auto, piromane, seriale, treviso
l'auto data in pasto alle fiamme l'altra notte in vicolo Fratelli Bandiera

di Alberto Beltrame

TREVISO - C’è chi si è svegliato nel cuore della notte e ha fotografato in diretta il falò che illuminavano a giorno la via, e chi, nonostante il trambusto e il crepitio di plastica e lamiera, non si è reso conto di nulla fino al risveglio. Come l’inquilino al primo piano della palazzina di vicolo Fratelli Bandiera che ieri mattina, alzate le tapparelle, si è accorto dei gerani “abbrustoliti” sul balcone. «Ho sgranato gli occhi, le piante erano tutte bruciate, poi mi sono sporto in po’ di più e ho guardato in basso: un’altra auto bruciata, la terza in meno di due mesi. Qui la situazione sta cominciando davvero a sfuggire di mano».
Con precisione quasi maniacale il piromane seriale che sta agendo indisturbato nel quartiere ai piedi del cavalcavia della stazione, nel quadrilatero tra via Cacciatori del Sile, via Fratelli Bandiera e via Pinelli (zona sede Cisl), la notte tra giovedì e venerdì è tornato in azione poco prima delle tre di notte, stesso orario scelto per i blitz incendiari messi a segno nelle scorse settimane. E per la terza volta (sulle 4 totali) la roulette russa con cui sceglie a caso i suoi obiettivi si è fermata su un’auto posteggiata in vicolo Fratelli Bandiera. Un po’ di carta igienica, una spruzzata di alcol e il gioco è fatto: la Citroen C3 di una ragazza che abita proprio lì davanti, ma in questi giorni fuori città, viene divorata dalle fiamme in pochi minuti.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il piromane seriale torna a colpire terza auto incendiata in due mesi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-07-15 13:56:53
Unapiromane
2018-07-15 10:28:33
In altra citta'del Nordest, solo a mezzi di famigliare, ma e' malcomune: due portiere fracassate ad auto insosta entro i limiti e nessun biglietto infilato nel tergicritallo di altro mezzo assicurato.Poi due steli di specchietti scooter piegati , contorti e specchi rotti, stesso scooter scaraventao a terra da furgone anonimo con forcella anteriore da sostituire .Che girino emissari segreti di riparatori o di noleggio o vendita posti auto o garage ,o siano solo vandali, sempre in saccoccia a Pantalone.