Dimentica la pentola sul fornello: casa a fuoco. Intrappolata tra le fiamme /Foto

Sabato 12 Gennaio 2019 di Diego Berti
1

FARRA DI SOLIGO - Dimentica la pentola sul fornello e va a fuoco la casa. Tragedia sfiorata ieri verso 18.30 in via Aldo Moro a Farra di Soligo. Ernesto Lorenzon aveva messo a cuocere del cibo in cucina al piano terra e poi è uscito di casa, dimenticando di spegnare il fornello. Per cause ancora in corso d'accertamento da parte dei vigili del fuoco, la cucina si è incendiata.
 

 

La moglie dell'uomo, Rita Bet, si trovava al piano superiore e ha viso l'abitazione riempirsi di fumo. Ha subito immaginato che la casa stesse andando a fuoco, e ha tentato di scendere le scale per uscire, ma il fuoco e un denso fumo nero la bloccavano. La donna allora è uscita in terrazzo e ha chiamato i soccorsi. Dopo pochi minuti anche il terrazzo era avvolto dal fumo. Intorno alla casa si erano radunate diverse persone, e ci sono stati attimi di panico: la donna invocava aiuto con tutte le sue forze, e faticava a respirare. Il fratello Luigino che abita nella casa adiacente, è stato il primo a tentare il soccorso, «ma - ha dichiarato- appena aperto il portoncino d'ingresso sono stato avvolto da un fumo irrespirabile, non si vedeva nulla».
 
IL SALVATAGGIOSul posto sono arrivati i vigili del fuoco da Conegliano e Montebelluna. Subito alcuni sono saliti con l'autoscala sul terrazzo, hanno imbragato la donna e l'hanno portata in salvo; gli altri con tute e bombole speciali, hanno iniziato a spegnare l'incendio. La paura più grande era quella che potesse scoppiare la bombola del gas. La signora Rita, che dava dei segni d'intossicazione da fumo, è stata presa in consegna dai sanitari di un'ambulanza giunta dall'ospedale di Conegliano e ricoverata per accertamenti. Sul posto a dirigere i soccorsi alcune pattuglie dei carabinieri al comando del maresciallo Mauro Orrù, che si sono prodigati a deviare il traffico e a tenere lontano i curiosi che disturbavano il lavoro dei pompieri, e il sindaco Giuseppe Nardi, la vicesindaco Silvia Spadetto e l'assessore Mattia Perencin. La casa è stata resa inagibile dall'incendio. Molti i parenti e amici della famiglia Bet-Lorenzon, che si sono resi disponibili a dare loro ospitalità. Rita Bet, oltre a essere stata per oltre dieci anni presidente della Pro Loco, gestisce insieme al marito Ernesto e al figlio Michele la storica e rinomata pizzeria-gelateria Eldorado nella piazza centrale di Farra di Soligo.

Ultimo aggiornamento: 12:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA