Lunedì 8 Ottobre 2018, 09:22

Parto improvviso in ambulanza, la neonata rischia di soffocare

PER APPROFONDIRE: ambulanza, improvviso, parto, treviso
Parto improvviso in ambulanza,  la neonata rischia di soffocare

di Gabriele Zanchin

CRESPANO DEL GRAPPA - Parto d'emergenza nell'ambulanza del Suem 118 di Crespano del Grappa allestita frettolosamente come sala parto. Così è nata Lina, terzogenita di una coppia marocchina di Borso. Un parto non solo improvviso, ma anche difficile: la neonata aveva il cordone ombelicale intorno al collo e ha rischiato il soffocamento. La professionalità e il pronto intervento di tutto lo staff medico e infermieristico hanno permesso, però, di scrivere il lieto fine a questa storia. Mamma e neonata sono state ricoverate a Castelfranco e stanno bene. 
Sono le 8.55 di ieri quando la coppia di marocchini arriva a piedi alla guardia medica di Crespano. Di turno ci sono due medici, più un medico del Suem 118, gli infermieri e i volontari in servizio. È presente anche il direttore, Aurelio
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Parto improvviso in ambulanza, la neonata rischia di soffocare
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-10-08 17:07:03
troppe che partoriscono prima che arrivi l' ambulanza, non sono mai autoctone, magari risparmiano sulla benzina dell'auto del marito
2018-10-08 15:28:05
Mio figlio aveva 3 giri nel lontano 1981, nessun pericolo, nessuna complicazione