Sabato 20 Luglio 2019, 10:18

Amicizia a tre nata su Facebook Poi la lite e l'omicidio: nessuno ha sentito

Amicizia a tre nata su Facebook Poi la lite e l'omicidio: nessuno ha sentito

di Alberto Beltrame

VITTORIO VENETO - Si erano conosciuti sulle chat di Facebook e la relazione virtuale si era trasformata in un'amicizia che li aveva portati a vivere tutti e tre sotto lo stesso tetto. Prima Paolo Vaj e Patrizia Armellin, incontratisi 10 anni fa sui social costruendo un rapporto altalenante che aveva visto la donna, nel 2014, trasferirsi ad Ancona con un altro uomo. Poi Patrizia e Angelica Cormaci, 24enne siciliana, con la quale la 52enne aveva stretto un'amicizia diventata nel tempo quasi un rapporto madre - figlia. Tanto che su Facebook avevano entrambe inserito il nome dell'altra tra quelli dei familiari. Ma i profili social raccontano anche altro: Paolo Vaj era pronto a cambiare vita. Voleva lasciare Vittorio Veneto e, stando a quanto scrive, troncare la relazione con Patrizia, forse per tornare in Grecia, dove aveva già vissuto in passato.
 

Proprio giovedì, poche ore prima dell'omicidio, Paolo Vaj ha postato sulla sua pagina Facebook
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Amicizia a tre nata su Facebook Poi la lite e l'omicidio: nessuno ha sentito
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-07-22 07:57:00
che bella gente...
2019-07-20 20:16:57
.... TRE FaLLiTi _E_... iL RisuLTaTo FiNALE...
2019-07-22 09:22:20
Esatto
2019-07-20 17:05:56
Ho visto qualche selfie con la bandiera della lega di salvini, sarà contento Fontana il ministro della famiglia tradizionale, naturalmente la mia è una provocazione , al contrario dei grillini e lieghisti nazionali che associano i fatti dei bambini di reggio Emilia con il PD.
2019-07-20 16:25:32
Prodi ha inventato il 3