Domenica 1 Dicembre 2019, 22:35

Marilena massacrata con più colpi poi gettata nella cisterna

Marilena massacrata con più colpi poi gettata nella cisterna

di Alberto Beltrame

TREVISO Uccisa con più colpi sferrati con un oggetto contundente, forse proprio il martello di cui ha riferito un testimone chiave. Le prime risultanze dell’autopsia eseguita ieri sul corpo di Marilena Corrò, la 52enne trevigiana uccisa martedì scorsa a Sal Rei, sull’isola di Boa Vista, a Capo Verde, parlano di un massacro e smentiscono la versione fornita da Gianfranco Coppola, il 48enne insegnante di kick boxing finito in carcere con l’accusa di omicidio assieme al socio Pierangelo Zigliani, 68enne milanese.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Marilena massacrata con più colpi poi gettata nella cisterna
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-12-02 18:28:39
Spiegatemi: uno fa l'insegnante di kick boxing (sic) e in questa maniera si mantiene a Capoverde? Non ci credo nemmeno per sogno.
2019-12-02 10:20:12
§§ Nella vita, qualsiasi rapporto ,sia d'affari o sentimentale o di semplice conoscenza,dovrebbe essere - ben -valutato sin dall'inizio. Perche', nella vita -niente- e' gratis,e poi si pagano le conseguenze,immancabilmente. Il lupo resta lupo, l'agnello resta agnello. MA, siamo esseri umani, quindi portati a sbagliare . R.I.P.
2019-12-02 11:04:06
col senno di poi .....
2019-12-02 11:44:27
@@ Infatti......pero',una certa dose di '' common sense '' non dovrebbe mai mancare.Tipo non fare affari con gli zingari, mettersi con un/a drogato,o no ??
2019-12-02 13:52:11
se ti proponessero di fare affari con Mike Jagger ? ad esempio oppure con Lapo .... ecco che le regole vanno a farsi benedire