Domenica 6 Gennaio 2019, 12:44

Sparano e poi seviziano una nutria, è caccia agli aguzzini

PER APPROFONDIRE: aguzzini, casier, nutria, oipa, sevizie
Sparano e poi seviziano una nutria, è caccia agli aguzzini
Presa a fucilate e colpita a colpi di rastrello. Un accanimento feroce quello di alcune persone, per ora ignote, nei confronti di una nutria, la cui unica colpa è stata quella si essere tale. L'animale, probabilmente creduto morto dai suoi aguzzini e lasciato agonizzante, è stato soccorso da un giovane e trasportato in una clinica veterinaria dove però è morto. L'episodio a Dosson di Casier. Del caso si stanno occupando ora le guardie zoofile dell'Oipa che indagano per dare un volto e un nome ai...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sparano e poi seviziano una nutria, è caccia agli aguzzini
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2019-01-07 14:44:47
La prossima volta che trovo una formica agonizzante la porto dal veterinario! Ridicoli!
2019-01-07 16:18:21
Mi sa che ti è sfuggito completamente il senso di questa discussione.
2019-01-07 18:48:04
...che socio!
2019-01-07 12:50:26
raffaello13 la notizia non sta tanto nell'avere ucciso la nutria, ma l'averla torturata fino a crederla morta che e' sintomo di problemi mentali. Le nutrie non vivono in acque infette ma lungo i corsi d'acqua e di morti per leptospirosi nel veneto non se ne registrano da anni.
2019-01-07 12:03:43
La gente di città ha perso il senso della realtà e considera Ratti e Nutrie animaletti pelosi da coccolare mentre sono pericolosi portatori di malattie (Leptospirosi, infezioni varie, vivendo in acque infette). In natura le specie che NON si difendono, soccombono.