Si è spenta Paola Lazzarin, anima della Nonno Nanni

Venerdì 15 Ottobre 2021
Si è spenta Paola Lazzarin, anima della Nonno Nanni

GIAVERA DEL MONTELLO (TREVISO) - È morta circondata dalle persone alle quali aveva deciso di dedicare la sua vita e le sue energie, nella sua casa di via Degli Artiglieri, Paola Lazzarin, che il destino si è portata via, a soli 59 anni, la sera di mercoledì 13 ottobre. La fine è arrivata dopo una lunga malattia che la figlia di Luigi, uno dei tre figli di Nonno Nanni, ha affrontato con grande dignità e coraggio, senza mai perdere di vista le persone care. Anzi, stringendole ancor più a sé. Ad annunciare con profondo dolore il lutto che le ha colpite, le famiglie Marangon e Lazzarin che hanno accompagnato e sostenuto Paola nel suo percorso di vita. Nata il 21 luglio del 1962, la figlia di Luigi Lazzarin e sorella di Gianni, da giovane, aveva lavorato attivamente in azienda insieme ai cugini, per poi decidere di dedicarsi completamente ai suoi impegni di moglie e mamma, ma senza mai allentare il proprio attaccamento all'azienda. «Di lei si ricorderanno -dice la famiglia- la tenacia, la vitalità e l'incredibile nobiltà d'animo. Ha lottato contro la malattia fino alla fine con grande dignità e resilienza, stringendo vicino a sé il marito e i suoi tre amati figli».


GRANDE UMANITA'
Conosciuta in azienda, come in tutta la comunità locale, Paola si è sempre distinta per la sua umanità e la capacità di coinvolgere positivamente quanti le stavano accanto, grazie al suo spiccato entusiasmo nei confronti della vita. Lascia il marito Ivo, i figli Mariateresa, Alessio e Valentino, il papà Luigi, la mamma Emma, il fratello Gianni, i cugini e quanti, in Nonno Nanni, hanno avuto modo, in passato, di fare la sua conoscenza. Struggente il messaggio dei figli, che compare nell'epigrafe. «Mamma -scrivono- come sulla terra ci guidasti nei nostri primi passi, ora dal cielo guidaci nel sentiero della vita». La famiglia desidera ringraziare tutto il personale medico del Servizio Infermieristico di Assistenza Domiciliare che con amorevoli attenzioni si è preso cura di Paola nei suoi ultimi mesi di vita. I funerali della sfortunata mamma sono fissati per domani alle 10 nella chiesa storica di Giavera. La recita del Rosario si terrà invece questa sera alle 19.30 nella cripta. Anche il primo cittadino è profondamente scosso dal lutto. «L'amministrazione -dice il sindaco Maurizio Cavallin- è vicina alla famiglia in questo momento, in particolare a papà Luigi e mamma Emma. La perdita di un figlio rappresenta una tragedia innaturale che purtroppo ben conosco. Ogni parola è superflua, c'è solo dolore». (l.bon)

© RIPRODUZIONE RISERVATA