Martedì 26 Marzo 2019, 08:18

«Nero di m...ti sotterriamo vivo»: razzismo tra baby-calciatori

PER APPROFONDIRE: baby, calciatori, nero, razzismo, sotteriamo
foto di repertorio

di Michele Miriade Marco De Lazzari

TREVISO -  Il razzismo torna protagonista sui campi di calcio. La vittima è un ragazzino di meno di 15 anni del Treviso, che si è sentito dire da un avversario «Nero di m... ti sotterriamo vivo». È successo domenica mattina a Silea, comune alle porte della città, dove si stava giocando Treviso - Miranese under 15. Il ragazzino è originario del Burkina Faso e, secondo le parole di un compagno di squadra, sarebbe anche stato minacciato: «Vattene, non rompere i c...». Frase sentita...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Nero di m...ti sotterriamo vivo»: razzismo tra baby-calciatori
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2019-03-27 11:15:47
Bea roba, speriamo vengano con il tempo sostituite da persone civili.
2019-03-26 20:26:47
Queste sono le nostre risorse !
2019-03-26 20:08:28
Tali padri. Tali figli. E i padri razzisti di questi ragazzi sappiamo di che partito sono.
2019-03-26 18:06:18
Leggendo i commenti mi rendo conto che posso insultare con i peggiori termini alcuni dei commentatori senza nessun timore, e dire che ho sempre fatto così è un mio modo di esprimermi. Siete fortunati che i miei genitori mi hanno insegnato la buona educazione e a pensare prima di parlare, che tra l'altro è una prerogativa di quasi tutti gli essere umani.
2019-03-26 14:59:37
Ormai abbiamo capito che e' diventato un nuovo genero giornalistico e c'e' chi lo sa ed accorre ad informare gli organi d'informazione della serie: ,mamma Pierino mi ha dato dell stupidino.