«Si è accasciata tra le mie braccia e non si è mai più svegliata», il dolore del marito di Jojo, la biker guerriera

Domenica 22 Maggio 2022 di Maria Elena Pattaro
Giovanna Vanin

QUINTO - Il motociclismo trevigiano ha perso la sua icona harleysta: Giovanna Vanin, per tutti Jojo, è morta venerdì mattina, 20 maggio, a 55 anni per i postumi del malore improvviso che l'aveva colta domenica scorsa. E da cui non si era mai più ripresa. Adesso i fan della Harley-Davidson, il marchio a cui si era appassionata, sono in lutto. Per l'ultimo saluto, martedì alle 15 nella chiesa di Quinto, sono attesi centauri da tutta Italia: grazie al suo carisma infatti era diventata un'istituzione nel mondo delle moto, insieme al marito Luca Simionato, uno dei più noti restauratori del marchio americano.

MALORE FATALE
Giovanna è morta dopo quattro giorni di coma: fatale le è stato un arresto cardiaco seguito da un edema cerebrale. Domenica pomeriggio si è accasciata tra le braccia del marito. La coppia era appena tornata da una gita in moto a Marano Lagunare (Udine) . «Ho cercato di rianimarla ma non si è più svegliata» - racconta Luca con un filo di voce. «Era una donna meravigliosa, una forza della natura». Nata a Toronto (Canada) da genitori emigrati, era cresciuta in Italia per poi tornare a vivere in Canada insieme al marito fino al 2012 prima di trasferirsi definitivamente a Quinto. «Ci siamo conosciuti 27 anni fa - racconta il consorte -. Io avevo già la passione per le moto e subito si è appassionata anche lei». Fino a diventare una vera e propria icona, una lady biker che si spendeva per organizzare in iniziative e che aveva dato vita anche al negozio specializzato Shop74, per appassionati di Harley-Davidson.

UNA GUERRIERA
Grintosa in sella, guerriera nella vita, contro i problemi di salute contro cui ha combattuto per anni. «Era una donna forte, uno spirito vivace, molto stimata nel mondo Harley - la ricorda Fernando Caccavalle, segretario dell'associazione Treviso Chapter -. Lei e il marito erano una coppia molto affiatata. Jojo ci mancherà moltissimo e credo che saremo davvero in tanti a portarle l'ultimo saluto martedì: faremo in modo che il rombo dei motori le arrivi fin lassù». La notizia della morte di Giovanna era piombata come un macigno venerdì mattina, sul profilo social di Jojo, con un messaggio scritto in prima persona e una bella foto: «Vi lascio il mio ultimo sorriso!». Oltre al marito, Giovanna lascia la mamma Giuliana e il fratello Frank. Il funerale verrà celebrato martedì alle 15 in chiesa a Quinto, come riportato nell'epigrafe affissa ieri, dove Jojo non poteva che essere ritratta in sella alla sua Harley.

 

Ultimo aggiornamento: 17:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci