Aumentano bus e corriere: 660 corse in più per la ripartenza

Sabato 16 Maggio 2020
SANIFICATI Gli autobus e le corriere tornano a circolare, ma i passeggeri dovranno indossare i Dpi e rispettare le distanze
TREVISO Mom riattiva oltre 600 corse, così da permettere a pendolari e cittadini di spostarsi con i mezzi pubblici. Con le riaperture delle attività economiche e produttive previste con la fase 2, Mobilità di Marca ha definito un ampliamento dei servizi di trasporto pubblici locali. «Si tratta di un ampliamento significativo dei servizi – spiega il presidente Giacomo Colladon –, parliamo di 662 corse in più in una giornata feriale, 76 corse incrementate nei servizi extraurbani che avevano subito minor riduzione delle frequenze, quasi 600 corse aggiuntive per l’ambito urbano di Treviso, con linee che – sospese da oltre un mese – tornano ad essere riattivate. Confidiamo che l’ampliamento dell’offerta, strutturata su orari maggiormente fruibili per i pendolari, coincida con un incremento dei passeggeri in questa fase di ripartenza, stante anche la serenità di viaggio che possiamo offrire con le numerose iniziative per la sanificazione e il distanziamento a bordo».

TRASPORTO URBANO
Da lunedì prossimo, insomma si torna alla normalità. Dal lunedì al sabato tornano in vigore gli orari feriali (restano sospesi i servizi scolastici). Vengono quindi riattivate le linee 12 (Carità – S.Sisto – Catena – Castrette – Carità) e 8 (Treviso – Frescada – S.Trovaso – Sambughè), riattivato anche il servizio della Linea 1 fino a Villorba (che precedentemente si attestava a Carità). Nei festivi il servizio resta sospeso.

TRASPORTO EXTRAURBANO
Per il trasporto extraurbano, dal lunedì al venerdì tornano in vigore gli orari invernali feriali non scolastici. Restano sospesi alcuni servizi mercatali e feriali di linee a bassa frequentazione (l’elenco delle 21 corse interessate è consultabile sul sito mobilitadimarca.it e negli avvisi alle principali fermate). Nella giornata del sabato si effettuano le corse festive. Domenica servizi sospesi. Per le linee realizzate in collaborazione con altre aziende concessionarie gli orari possono seguire differenti indicazioni (consultare il sito mobilitadimarca.it). I trasporti urbani su Conegliano, Montebelluna e Vittorio Veneto mantengono le modifiche già comunicate, dal lunedì al venerdì le corse hanno frequenze di 60 minuti. Sabato e domenica servizi sospesi. «L’Azienda - spiega in una nota l’azienda di trasporto pubblico trevigiano - proseguirà nei prossimi giorni il capillare monitoraggio dei passeggeri al fine di verificare l’introduzione di eventuali correttivi. Dal 7 giugno è prevista l’introduzione dell’esercizio estivo 2020». © RIPRODUZIONE RISERVATA