Mogliano, il sogno di Giulia si avvera: è lei la titolare della nuova osteria e cicchetteria da Buran

Sabato 25 Settembre 2021 di S.Mos.
Giulia Senigaglia
2

MOGLIANO VENETO - «Per me è un sogno che si avvera - ripete Giulia Senigaglia, mentre con un sorriso socchiude le porte del suo locale che inaugurerà giovedì prossimo, e aggiunge - ho seguito la testa ma anche il cuore e la mia passione». La giovanissima titolare della nuova osteria e cicchetteria da Buran, in centro a Mogliano, ha solo 21 anni (ne compirà 22 il prossimo 23 ottobre) e ha origini veneziane. La sua famiglia si è trasferita a Mogliano nel 2007 ma è sempre rimasta legata alla città lagunare. «Fin da piccola amavo uscire in barca nelle barene della Laguna di Venezia; mi piaceva pescare con mio papà e poi aiutavo mamma a preparare (e soprattutto a mangiare) ciò che avevamo pescato racconta Giulia Sono cresciuta conoscendo e apprezzando la cucina veneziana e le sue tradizioni. Così, per seguire le mie passioni, mi sono diplomata all'alberghiero Barbarigo di Venezia, nel settore dell'enogastronomia, presentando all'esame di maturità un progetto ben preciso: quello che sto per realizzare ora, a Mogliano». 


L'IDEA

«Il nome, da Buran' è esattamente quello che riportai nella mia tesina, e ha un significato ben preciso al quale tengo molto - continua Giulia - Buran deriva da Burano, l'isola natale di mio padre e dei miei nonni, che mi sono stati sempre stati vicini e mi hanno supportato nel mio progetto, è una dedica in loro onore. Esteticamente lo descrissi con gli stessi colori e decori con cui l'ho realizzato ora. Pensai a ogni singolo dettaglio per renderlo come l'ho sempre sognato. Terminati gli studi iniziai subito a lavorare come barista perché volevo comunque formarmi anche in quel ramo. Poi è arrivata quest'occasione, questo locale ormai chiuso che scoprii essere stata un'osteria ed enoteca con cicchetti veneziani. Appena lo vidi me ne innamorai e già pensai a come sistemarlo e renderlo mio» conclude Giulia, che ha dalla sua parte il sindaco di Mogliano, Davide Bortolato.


L'INAUGURAZIONE

Il primo cittadino ha già annunciato che non mancherà all'inaugurazione. «Mi fa molto piacere veder rialzare le serrande di un pezzo di storia della città dopo quasi 5 anni di chiusura - dice Bortolato - Un locale storico che si affaccia su Piazza Caduti nel cuore di Mogliano sarà sicuramente un punto di riferimento e d'accoglienza per tutti, visitatori e moglianesi, nella nostra bella piazza». Da Buran si potranno degustare i classici cicchetti veneziani (sarde in saor, baccalà, trippa, nervetti, polpette) preparati rigorosamente alla casalinga.
 

Ultimo aggiornamento: 26 Settembre, 10:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA