Un calendario con modelle curvy contro le discriminazioni su peso e forme: «Uno schiaffo morale a chi ci bullizza»

Lunedì 21 Novembre 2022 di Redazione web
Calendario modelle curvy: la padovana Alice
4

VITTORIO VENETO (TREVISO) - Due bellissime venete curvy testimonial della body positive contro il bullismo in un calendario tutto curve e sorrisi. Loro sono Alice e Martina e rappresentano a livello nazionale la bellezza curvy sul calendario Curvy Love 2023 nato come simbolo di lotta contro le discriminazioni. 

Chi sono Martina ed Alice, modelle curvy venete

Martina, originaria di Caorle (Venezia), residente a Vittorio Veneto, modella per un negozio curvy di Santa Giustina (Belluno) Modella e fotomodella curvy dal 2019, ha al suo attivo il titolo internazionale Miss Top Curvy Universe 2022, Miss Curvy Angel 2019 oltre alla partecipazione a vari concorsi curvy. Posa e sfila come modella per vari negozi del settore ed alcuni marchi italiani. E' stata ospite nelle trasmissioni I soliti Ignoti (Rai1), Go Curvy! (GO TV canale 63) e Vorrei Dirti Che (Rai2). Calendario della Rinascita 2022 contro la violenza sulle donne. Il suo scopo è diffondere consapevolezza ed autostima contro ogni forma di bullismo e bodyshaming che lei stessa ha subito. Alice Salmin: originaria e residente nella provincia di Padova. Cosplayer e fotomodella curvy, presente su diverse pubblicazioni fotografiche.

Il calendario Curvy contro le discriminazioni

Il progetto “Calendario Curvy”, ideato e curato da Piero Beghi, fotografo professionista di Ghedi, riservato alle donne formose, che accettano il loro corpo e non hanno timori a mettersi in mostra, continua il suo cammino, spinto dal vento favorevole di un successo crescente. Tutto è pronto infatti per la quarta edizione che si chiamerà “Curvy love Total white” (dopo “Curvy Season”, “Curvy Sensuality” e “Curvy Love Total black”). Dopo una preselezione ed un casting durato tre giorni le 12 modelle, provenienti da varie città italiane, da abbinare ai vari mesi del 2023 sono state individuate. Sono Valentina Parenti (da Parma), Laura De Vincentis (da Chianciano Terme), Laura Di Donna (da Sondrio), Julieta Harrovw (torinese originaria di Cuba), Emanuela Magoni (da Roma), Claudia Maratea (da Carpi), Paola Mauriello (da Napoli), Alice Salmin (da Padova), Eleonora Scanu (da Torino), Debora Goy (da Torino), Eleonora Murari (da Mantova), Martina Giraldi (da Venezia). La loro età va dai 24 ai 53 anni perché il calendario non solo respinge discriminazioni di taglia (purché superi la 46), ma anche anagrafiche, preferendo per lo scatto finale anche un colore, il bianco, di solito sconsigliato a chi non ha un aspetto longilineo.

 

L'idea

«L’idea sottesa - spiega il fotografo ghedese - è l’invito a tutte donne, di qualsiasi età, a volere bene al proprio corpo e a sentirsi affascinanti anche con qualche kg in più, un invito a sentirsi bene con loro stesse, a puntare sulla personalità che le rende glamour come hanno dimostrato le immagini apprezzate nelle precedenti edizioni del calendario curvy. Anche quest’anno il casting è partito in piena estate e a fine agosto nel mio studio ci sono state le giornate destinate a individuare le modelle che avrebbero potuto essere le protagoniste della quarta edizione. Come negli anni scorsi, con spirito positivo e voglia di mettersi in gioco, sono arrivate aspiranti modelle un po’ da tutta Italia. Questa volta però, diversamente dalle precedenti edizioni, per una serie di motivi, nessuna bresciana sarà sul calendario del 2023. Entro fine mese ci ritroveremo per i dodici scatti definitivi, destinati come sempre a raggiungere varie località del nostro Paese e a trasmettere il messaggio che bellezza e glamour non dipendono certo dalla bilancia: le modelle in lingerie chiara, orgogliose delle loro curve, tradurranno in immagine una sensualità elegante che rifugge ogni accenno di volgarità». 

Ultimo aggiornamento: 18:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci