Manager perde portafoglio, immigrato precario lo trova e glielo restituisce

Lunedì 21 Ottobre 2013 di Bruno De Donà
Manager perde portafoglio, immigrato precario lo trova e glielo restituisce
SILEA (TV) - Disperato per la perdita del portafoglio contenente soldi e documenti. Si era rassegnato. Ma qualcuno lo ha ritrovato in mezzo alla strada e glielo hanno riconsegnato con tutto il contenuto. Incredibile ma vero quanto capitato a Paolo Fregolent, operatore finanziario di Silea. Una storia - verrebbe da dire - di non quotidiana onest.

Recentemente, recandosi al lavoro, Fregolent si era fermato ad un distributore lungo la Treviso-Mare all’altezza di Roncade per fare rifornimento. Andava di fretta e inavvertitamente aveva appoggiato e poi dimenticato sul tetto dell’auto il portafoglio, volato via quando è ripartito. «Mai avrei pensato di recuperarlo - spiega l’uomo -: conteneva parecchio denaro in contante, bancomat e assegni, che avrebbero fatto gola a chiunque».



Così quasi non ci credeva quando è arrivata inaspettata la chiamata dei carabinieri di Roncade, i quali lo avvertivano che il portafoglio era stato ritrovato e consegnato alla stazione. «Quando me lo sono ritrovato in mano - racconta Fregolent -, ho subito verificato se all’interno c’era tutto. Capita sovente che si rientri in possesso dei soli documenti. Invece non mancava nulla. I carabinieri mi hanno spiegato che a rinvenirlo era stato un cittadino extracomunitario della Costa d’Avorio, residente a Roncade. Ho allora chiesto e ottenuto di poterlo incontrare». Si trattava di un giovane, padre di tre figli e con una precaria situazione lavorativa. «Quando gli ho chiesto che cosa l’aveva indotto a quel gesto, mi ha risposto che riteneva di aver fatto una cosa normale, non avendo nemmeno lontanamente pensato di appropriarsi di quanto non gli apparteneva».



Grato e commosso, Fregolent ha ricompensato il suo benefattore, ripromettendosi di poter dare una mano in qualche modo a lui e alla sua famiglia anche in futuro. Ma ha fatto anche di più: «Ho segnalato questo nobile gesto al sindaco di Roncade. Quel ragazzo merita un pubblico elogio, una menzione. Ha fatto onore al suo Paese di provenienza, insegnando, nella terra dove è venuto a cercare fortuna, che le persone oneste ci sono davvero dappertutto».
Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre, 19:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci