Mamma folaga uccisa a sassate mentre covava le uova: 27enne denunciato

Martedì 14 Giugno 2022 di Maria Elena Pattaro
Il nido di folaga recuperato a Treviso
3

TREVISO - Mamma folaga uccisa a sassate mentre stava covando le uova. E' una violenza insensata quella andata in scena ieri mattina, 13 giugno, in via Fiumicelli a Treviso, sulla Roggia, alla confluenza tra Sile e Siletto. Proprio lì la folaga, che è una specie protetta, aveva costruito il proprio nido a pelo d'acqua, diventando la mascotte di residenti e turisti. Fino a ieri mattina, quando un passante ha assistito impotente alla sua efferata uccisione. Un 27enne nigeriano l'ha presa a sassate. Il responsabile ha già un volto e un nome: è stato identificato dalla polizia locale grazie alle immagini delle telecamere installate in zona. Il giovane è già noto alle forze dell'ordine e ora verrà denunciato per maltrattamento di animali. Il nido - o meglio quel che ne restava - è stato recuperato dai vigili del fuoco e affidato al Cras di Treviso (Centro recupero animali selvatici). «Purtroppo alcune uova erano rotte, sono soltanto due quelle rimaste integre - spiega Michela del Cras -. Un uovo è sicuramente di folaga, l'altro di un'altra specie». Ora sono nell'incubatrice e i volontari sono fiduciosi di assistere alla schiusa: «Stiamo facendo il possibile per salvare almeno i pulcini».

Video

 

Ultimo aggiornamento: 17 Giugno, 10:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci