Riaperto a tempo di record sul Piave il ponte Bailey spazzato via dalla piena

PER APPROFONDIRE: maltempo, piave, ponte della priula, riaperto
Riapre in tempi record il ponte spazzato dalla piena
SUSEGANA - Alla presenza del governatore del Veneto Luca Zaia e di Vincenza Scarpa, sindaca di Susegana, Anas ha riaperto al transito, oggi pomeriggio 10 novembre, il percorso provvisorio per consentire il collegamento delle sponde fra Susegana e Nervesa della Battaglia, in provincia di Treviso, dopo il ripristino della sede stradale sulla viabilità alternativa al ponte storico della Priula (in rifacimento) lungo la statale 13 «Pontebbana», spazzata via dalla piena del fiume Piave a causa dell'ondata di maltempo della settimana scorsa. La sindaca Vincenza Scarpa è stata la prima a percorrere il tracciato riaperto.

Il tracciato era stato già chiuso al traffico, in via precauzionale, nel primo pomeriggio di domenica 28 ottobre a causa delle condizioni meteo avverse e, sin da subito, Anas aveva movimentato personale e mezzi d'opera per avviare le attività di ripristino della sede stradale spazzata via dall'onda di piena. Lunedì 5 novembre era stata ultimata la ricostruzione dei rilevati e da metà settimana erano state avviate le necessarie prove di portanza sulle strutture realizzate. L'esito positivo dei test condotti aveva inoltre consentito, già nella giornata di giovedì, l'avvio dell'asfaltatura del tracciato provvisorio di collegamento al Ponte Bailey, proseguita per tutta la giornata di ieri.
Completata l'asfaltatura, gli interventi sono proseguiti a strettissimo giro con la tracciatura della segnaletica orizzontale e la posa e il perfezionamento degli elementi accessori della sede stradale, ovvero segnaletica verticale e barriere laterali di sicurezza. Le attività, portate avanti senza sosta a decorrere dal fenomeno alluvionale, hanno così consentito la riapertura del tracciato, da oggi nuovamente percorribile in entrambe le direzioni e a tutte le categorie di veicoli.

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 10 Novembre 2018, 18:52






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Riaperto a tempo di record sul Piave il ponte Bailey spazzato via dalla piena
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 50 commenti presenti
2018-11-12 13:35:34
Attenzione a lodaresistere troppo pero'......Abbiamo ila nostro Mosè li fermo da anni
2018-11-12 12:24:02
Non mi risulta che la piena abbia portato via il ponte ma il tratto di strada che correva praticamente in alveo, quindi il titolo non sembra corretto. Piena eccezionale ma risultato abbastanza ovvio anche in caso di evento meno tragico. Il ripristino era necessario e i tempi per la riscostruzione materiale sono normali. Forse quello che suscita scalpore riguarda i tempi della politica e la strada è di competenza ANAS, non è nemmeno regionale.
2018-11-11 18:57:46
Se la viabilità è stata ripristinata vuol dire che era fattibile , di certo non sono i così detti politici ad aver lavorato anche se poi , per accaparrassi voti per le elezioni si fanno vedere per primi per le inaugurazioni dei lavori fatti da altri, evidentemente non hanno altro da fare se non le comparse .
2018-11-11 18:29:30
ww non dovessimo mandarvi MILILIONATE di tasse , potremmo fare un ponte a settima così per divertimento
2018-11-11 16:05:46
per in vino veritas, usando magari una parte di quei 18 milioni buttati nella m.armellata per un inutile referendum, si faceva il ponte nuovo e ci saremmo risparmiati la spesa per il provvisorio, nel frattempo si compri la carta igienica, anzi si sciacqui bene bene la bocca prima di offendere.