Manda il figlio a scuola e ha un improvviso malore: muore a 46 anni

Sabato 18 Gennaio 2020 di Gabriele Zanchin
Irene Chialastri
ASOLO - Manda a scuola il figlio poi ha un improvviso malore, si accascia e muore. Un'inattesa tragedia giovedì mattina ha provocato la morte di Irene Chialastri, 46 anni romana di nascita ma residente a Villa d'Asolo da una ventina. Non è ancora stata stabilita la data del funerale ma si parla di lunedì o martedì della prossima settimana. La donna, conosciuta in paese, separata, lascia un figlio 17enne, i genitori e una sorella che sono giunti giovedì sera a Villa d'Asolo direttamente da Roma e Firenze. Con ogni probabilità si è trattato di un malore fatale perché chi la conosce da vicino non sa darsi altre spiegazioni per questa morte improvvisa. Giovedì mattina, come sempre, Irene ha preparato la colazione al figlio che poi è uscito per andare a scuola. Lei aveva invece un appuntamento di lavoro con un'amica, ma a quell'appuntamento non si è mai presentata. Ed è stata proprio l'amica a insospettirsi, visto che Irene è sempre stata una donna puntuale. Tutti i tentativi di mettersi in contatto con lei risultavano vani. Ha anche chiamato dei parenti che però non sapevano darle notizie. Così sono andati nel suo appartamento dove tutto sembrava tranquillo, anche se al suono del campanello non rispondeva nessuno. Vista la situazione, sono stati chiamati i carabinieri di Asolo che intorno a mezzogiorno sono entrati nell'abitazione abitazione facendo la terribile scoperta: Irene stesa per terra senza vita. Sul posto sono stati chiamati gli operatori del Suem 118 ma per la donna non cera più nulla da fare. 
UN PAESE SOTTO CHOC
La notizia ha fatto in breve il giro della frazione di Asolo. Chi la conosce la descrive come una donna piena di interessi, estrosa, fantasiosa, sempre disponibile, generosa. Pronta a promuovere le attività ludico-sociali della frazione, le sagre, gli eventi, le rappresentazioni, le attività parrocchiali. Si era impegnata anche nella politica locale con il gruppo civico Insieme per Asolo fino allo scorso anno. Anche in questo ambito ha dato il suo apporto spontaneo ed entusiasta. Ora c'è attesa per sapere se verrà eseguita l'autopsia e in base a questa decisione ci sarà anche la data del funerale. Certamente l'ultimo saluto a Irene verrà celebrato non prima della prossima settimana, mentre intanto ad Asolo sono già arrivati sia i genitori che la sorella.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA