Uccise la madre che sbagliò il 730
Condannato a 15 anni di reclusione

Venerdì 20 Maggio 2016
Francesco Sgroi e Zita Castagnotto
2

CESSALTO – E' stato condannato a 15 anni Francesco Sgroi, il sessantenne di Cessalto che uccise la madre, Zita Castagnotto, 89 anni, a giugno dello scorso anno. Il tribunale gli ha riconosciuto la seminfermità mentale.

La lite degenerò per un errore nella compilazione del modello 730: l'omicida pensava che gli avrebbe provocato delle difficoltà economiche.

 

Ultimo aggiornamento: 17:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci