Zaia alla festa: «Grazie Lega, l'obiettivo è l'autonomia. Tanti voti non per il Covid» Video

Lunedì 21 Settembre 2020
Zaia al K3 di Villorba questa sera

VILLORBA - «Grazie alla Lega, il mio partito, per avere sempre creduto in me». Lo ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia, parlando ai sostenitori al K3, sede leghista di Treviso, un discorso a braccio di una ventina di minuti in cui ha citato anche il padre. «Qualcuno chiederà adesso qual è il mio obiettivo: l'obiettivo è uno, l'autonomia. Non nego l'emozione per un risultato come questo, mi dà grande responsabilità.  I voti che ho preso non sono arrivati per la disgrazia Covid, li avevo già».

L'autonomia
«L'autonomia - ha aggiunto Zaia - resta l'obiettivo principale, è la made di tutte le battaglie, ghandiane. Come dico sempre, noi abbiamo fatto i compiti per casa; non abbiamo che da chiudere la partita con la firma dell'intesa con il Governo nazionale».

 

Video

Grazie alla moglie
«Grazie a Raffaella, che mi sopporta».

Leadership & i messaggi con Salvini
«Non ho ambizioni nazionali tantomeno che partitiche, la mia storia lo dimostra, a me la vita ha dedicato questo ruolo, che è quello di amministrare». ha risposto a chi gli chiedeva se potesse sorgere una competizione con il leader della Lega, Salvini. Vi siete sentiti con Salvini? «Si, si, mi ha messaggiato - ha risposto Zaia - I messaggi sono riservati, si è congratulato, è ovvio, no? Ci siamo messaggiati».

La prossima giunta
«Aspettiamo quando vedremo i numeri, il nostro motto è vincere non stravincere. Abbiamo dei compagni di viaggio, parleremo con loro - ha aggiunto Zaia - Non sarà una amministrazione di ordinaria amministrazione. Sarà mia garanzia non deludere il mio elettorato e quanti si sono avvicinati. Molti torneranno ai loro partiti, ma avranno tutti la garanzia che questa amministrazione sarà l'amministrazione di tutti
».

L'opposizione
«L'opposizione si prepari, che tra cinque anni non ci sarò più, se volete tirate un sospiro di sollievo».

Le altre Regioni
«Non saprei, leggo i giornali, non ho tempo da perdere a occuparmi di politica. Penso che ognuno debba fare il suo mestiere. Io faccio l'amministratore, penso che sia una garanzia per i veneti». 

Ultimo aggiornamento: 22 Settembre, 17:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA