Si è spento l'architetto Leopoldo Saccon, padre della candidatura Unesco per le colline del Prosecco

Venerdì 18 Dicembre 2020 di Redazione online
Leopoldo Saccon

TREVISO - È morto oggi, all'età di 71 anni, l'architetto Leopoldo Saccon, considerato il 'padre' della candidatura che ha portato all'iscrizione nel patrimonio  Unesco delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. «È una notizia che mi lascia interdetto, sapevo che non stava bene e che si stava curando, ma non avrei mai pensato ad un esito così tragico - commenta  il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia - Ricordo ancora la missione cui abbiamo partecipato assieme nel luglio 2019 in Azerbaijan. Con lui abbiamo condiviso la gioia per la vittoria nella candidatura Unesco delle Colline di Conegliano Valdobbiadene; una vittoria che deve essergli attribuita, per aver dato vita al dossier e averlo seguito con il cuore in tutti questi anni».

Zaia esprime le proprie condoglianze alla famiglia di Saccon, «alla moglie e alla figlia». «Èuna grave perdita per il territorio - conclude Zaia - Era un uomo attento, preciso nel suo lavoro, i grande cultura e innamorato della sua terra». 

Ultimo aggiornamento: 21:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA