Raid degli antagonisti alla festa della Lega

PER APPROFONDIRE: centri sociali, lega, matteo salvini, treviso
Referendum, raid dei Centri sociali  alla festa della Lega, «Atto infame»
TREVISO -  Un gruppo di giovani antagonisti, appartenenti ai centri sociali, ha fatto irruzione questo pomeriggio nella tensostruttura che ospita la festa della Lega Nord. Hanno affisso volantini contro Matteo Salvini - che ieri sera era in città per un comizio - ma non vi sono stati danneggiamenti nè persone coinvolte.

L'allarme è stato dato da alcuni militanti della Lega, ma quando la polizia è giunta sul posto i contestatori avevano già fatto perdere le tracce.

Immediate le reazioni politiche.  «I centri sociali hanno operato un attacco allo stand della Lega Nord a Treviso in cui dovevo andare stasera. Non posso che esprimere una dura condanna per questo grave episodio» ha detto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. 

 «Un atto infame, una provocazione che va assolutamente condannata senza esitazione: lo squadrismo violento, in questo caso rosso sì ma di vergogna» gli fa eco  Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale del Veneto «Mi sembra chiaro che si vuole ferire l'opinione pubblica, dando un chiaro segnale che respingiamo al mittente. L'obiettivo è impedire la partecipazione popolare e il coinvolgimento dei cittadini nei processi decisionali: impedire una manifestazione politica, colpire una festa di un partito politico, sono segnali drammatici. Evidentemente c'è chi ha una paura altissima della partecipazione popolare e usa ogni mezzo per intimidire e ammonire».

I particolari sul Gazzettino in edicola il 21 ottobre
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 20 Ottobre 2017, 21:38






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Raid degli antagonisti alla festa della Lega
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2017-10-22 00:02:35
Sono i protetti di manildo grigoletto caldato, tocchetto, zuliani e compagnia rossa brutta....la loro giunta si sostiene anche con i loro voti, specie quello della risorsa chaibi,condannato per l'occupazione di fabbricato....ma quelli del PD non erano forse quelli che pretendevano dimissioni immediate dalle cariche pubbliche per i condannati?????
2017-10-21 17:49:13
Articolo di sfuggita......se fosse stata FORZA NUOVA ad attaccare quel covo di delinquenti e di illegalita'....immaginatevi i titoli di gazzettino & tribuna...gli strali di manildo.....
2017-10-21 23:52:14
Ai 12 (fino ad ora) musi rossi la verita' fa male.....
2017-10-21 12:43:31
I ragazzi dei centri sociali sono convinti di essere dalla parte della ragione, ma spesso usano la violenza per esprimere le loro idee, come il lancio degli estintori contro le forze dell'ordine o il danneggiamento di qualsiasi cosa sia contro i loro alti ideali o l'odio vomitato sulla carta stampata, sia a tiratura nazionale che locale (si vedano gli pseudo giornalisti de Lo Schitto). Quando questi paladini della giustizia saranno in grado di avere un sano raffronto con chi non la pensa come loro? Dai ragazzi, spero presto. Non basta alzare la voce al grido di no tav, no vax, no al mose, no al passante, no alle grandi navi e poi scappare come coniglietti impauriti quando arriva la polizia. Un bacione.
2017-10-21 12:28:26
Giusto dissentire e criticare uno come marteo slavini che da anni offende e insulta il resto d'itaglia e gli immigrati......vergogna...ciao enricoco.