La Lega: «Basta con le minacce social al nostro Governatore»

Martedì 12 Novembre 2019
5

CONEGLIANO - «Basta con chi minaccia in continuazione sui social. Esprimo la mia più completa e assoluta vicinanza, nonché solidarietà, al presidente Luca Zaia ed ai 4 consiglieri comunali di Conegliano. Siamo di fronte a un fatto gravissimo, elucubrazioni di un folle invasato da gruppi di Centri sociali. I nostri ragazzi, purtroppo, imparano anche da ciò che leggono sugli strumenti di comunicazione di massa».

Con queste parole, la capogruppo di 'Zaia Presidente' a palazzo Ferro Fini, Silvia Rizzotto, esprime «solidarietà dopo che sui social sono apparse diverse e pesanti minacce da parte di un fantomatico rapper locale. Abbiamo due problemi - spiega la consigliera regionale - primo, ci sono già tante persone che si sfogano con questi toni, lo vediamo tutti i giorni con le intimidazioni a Matteo Salvini e, non ultimo, a Tony Iwobi. È terrificante realizzare, invece, che le minacce di morte stanno ormai diventando parte della normalità, una sciocchezza. Pur con tutta la buona fede del mondo, non ci si può aspettare le scuse da personaggi così, perché lo sanno bene cosa scrivono e usano le parole con cognizione di causa. Andrebbero direttamente presi e puniti severamente». «Naturalmente - conclude Silvia Rizzotto - tutto continuerà a passare in sordina anche tra gli alti rappresentanti delle Istituzioni, i simpatici ideologisti di taglio umanitario e antiviolenza. Perché, diciamocela tutta, se non sei il tipo di 'vittima' che va meglio a loro, non sei degno di essere difeso. Aspettiamo il prossimo pacchetto di insulti e minacce».

Ultimo aggiornamento: 12:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA