Investito mentre si allena: grave
il ciclista azzurro Andrea Vendrame

Andrea Vendrame
CASTELFRANCO VENETO - Il 21enne trevigiano Andrea Vendrame è rimasto vittima di un brutto incidente stradale questa mattina a Vittorio Veneto mentre si trovava in allenamento. L'azzurro della Zalf Euromobil Desiree Fior, infatti, mentre si trovava a bordo della propria bicicletta, è stato investito da una automobile riportando un grave trauma. Ancora tutta da chiarire la dinamica dell'incidente a seguito del quale si è reso necessario il ricovero d'urgenza dell'atleta, reduce dal successo al 77^ Giro del Belvedere, nel vicino ospedale di Vittorio Veneto.

«I primi esami hanno registrato il forte trauma cranico-facciale riportato da Vendrame ma al momento il ragazzo è fuori pericolo: dai risultati della prima tac non risulta interessato alcun organo vitale - ha riferito il dottor Loris Confortin, responsabile medico della società trevigiana che si è messo subito in contatto con lo staff sanitario dell'ospedale di Vittorio Veneto - Nelle prossime ore verranno effettuati tutti gli altri accertamenti medici di rito ma la situazione, al momento, appare sotto controllo».

Preoccupato delle condizioni del ragazzo anche Luciano Rui: «Quello che conta è che, nonostante la situazione sia grave, Andrea non sia in pericolo di vita - ha spiegato, tranquillizzando l'intera società, il team manager della Zalf Euromobil Desiree Fior - Questo incidente non ci voleva proprio. Andrea nelle ultime settimane era apparso in crescita di condizione, sarebbe stato il nostro punto di riferimento per gli obiettivi dei prossimi mesi e ora, invece, sarà costretto ad affrontare un periodo di stop che si prospetta piuttosto lungo. Saremo al suo fianco anche in questo periodo concedendogli tutto il tempo necessario per riprendersi al cento per cento».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 7 Aprile 2016, 15:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Investito mentre si allena: grave
il ciclista azzurro Andrea Vendrame
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2016-04-09 19:19:11
Mi dispiace moltissimo per questo povero ragazzo ma purtroppo è successo pure a noi di trovare i ciclisti incuranti della gente in auto,anche in strade strette di montagna corrono sfiorando le auto,non sò se sia giusto che essendo in sella abbiano più diritti loro degli automobilisti.Ma comunque un fatto del genere è veramente penoso e spero che si rimetta presto questo giovane ciclista.
2016-04-08 09:16:42
quelli della zalf hanno tutto il mio rispetto come atleti ma dovrebbero fargli un corso di educazione stradale come ciclisti. e non solo a loro anche a tutti gli altri, quando si allenano non sono in gara con la strada chiusa al traffico.
2016-04-07 21:26:03
proprio l'altro ieri in centro bessica due della zalf correvano tranquillamente in coppia chiacchierando appassionatamente incuranti delle auto che giungevano in senso contrario oppure li dovevano semplicemente sorpassare. nemmeno due colpi di clacson li hanno convinti. la strada era solo per loro, gli altri non esistevano.
2016-04-07 15:59:14
Sarà stato il solito automobilista che non solo non vede le moto, ma neanche le biciclette.-