Mercoledì 13 Novembre 2019, 22:31

Insulti e offese sul web alla poetessa antifascista: Instagram lo assolve

Nonostante tutte le precauzioni dei mittenti risalire
 agli autori di certe volgarità per gli inquirenti è possibile

di Gabriele Zanchin

Offesa, insultata e denigrata sul web per le sue posizioni antifasciste. “Instagram” però non interviene per bloccare i post incriminati. Anzi, in qualche modo li sdogana, come se non si trattasse di turpiloquio ma di semplice scambio di opinioni. Ha del surreale la vicenda di cui è rimasta vittima Giovanna Frene, poetessa di Pieve del Grappa molto conosciuta in zona, autrice di numerose raccolte di poesie.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Insulti e offese sul web alla poetessa antifascista: Instagram lo assolve
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-11-14 16:11:33
se andassimo a vedere tutto l odio che vomitano i comunisti avallati dai media dovremmo chiudere tutti i mezzi di comunicazione.
2019-11-14 09:02:11
credo sia solo una piccola e parizale par-condicio per tutti gli ilsunti d'odio che gli antifascisti lanciano continuamente a tutti, semiti compresi.
2019-11-14 08:36:37
ormai di una la desinenza antifascista per sdoganare qualsiasi cosa, un poco come il marchio IGP. questo non fa del prodotto finito nulla di particolarmente buono o appetibile. Di poeti e' pieno il mondo, se questa sente il bisogno di essere antifascista nelle poesie forse non ha reale ispirazione.