Investito da una fiammata mentre aggiusta il motorino in garage: 16enne con entrambe le mani ustionate

Martedì 28 Settembre 2021 di Maria Elena Pattaro
Soccorsi (foto di repertorio)

POSSAGNO - Investito da una vampata mentre stava sistemando il motorino nel garage dell'amico. Ha entrambe le mani ustionate il 16enne di Possagno (Treviso) vittima dell'incidente domestico successo ieri sera, 27 settembre. Il ragazzino è attualmente ricoverato al Centro ustioni dell'ospedale di Verona, con ustioni di secondo grado. Le fiamme lo hanno colpito parzialmente anche sul collo e sulla gamba sinistra, ma fortunatamente non rischia la vita.  L'incendio è divampato verso le 21.30 a Possagno, nel garage di una palazzina, dove il 16enne stava sistemando il motorino insieme all'amico.

All'improvviso, mentre i due armeggiavano sul ciclomotore, c'è stata una fiammata. A innescarla pare sia stata della benzina caduta accidentalmente su una presa elettrica con la spina inserita. Il giovane ferito è stato subito soccorso dai sanitari del Suem 118, che lo hanno trasportato in ambulanza all'ospedale di Castelfranco. Nella notte il 16enne è stato quindi trasferito a Verona, dove è tuttora ricoverato.

Illeso invece l'amico che era con lui. Sul posto sono intervenuti il Suem di Crespano del Grappa, i vigili del fuoco di Montebelluna, oltre a una pattuglia di carabinieri. Le fiamme sono rimaste circoscritte all'interno del garage, senza intaccare il resto della palazzina. «Spero che il ragazzo si rimetta presto, senza conseguenze permanenti» è l'augurio del sindaco di Possagno Valerio Favero, giunto sul posto mentre il ferito veniva caricato in ambulanza.

Scoppia ordigno della Prima guerra mondiale: 65enne perde la mano

Ultimo aggiornamento: 18:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA