Operaio muore travolto da una gru, lavorava in subappalto per la Carron

Operaio muore travolto da una gru,  lavorava in subappalto per la Carron
MANTOVA - Un operaio è morto per un incidente mentre lavorava alla costruzione della tangenziale. L'uomo era dipendente della Cospe, Costruzioni opere speciali di Fano che ha un subappalto dalla ditta aggiudicatrice dei lavori di costruzione della strada, la Carron di Treviso. Si chiamava Angelo Bracci e risiedeva a Urbino l'operaio 51enne nel cantiere della tangenziale di Guidizzolo a Cavriana, nel Mantovano.  Secondo le prime informazioni raccolte dai carabinieri e dal Servizio prevenzione e infortuni dell'Ats, un gruppo di operai verso le 13 di oggi, dopo aver terminato il loro turno di lavoro, stava smontando il braccio di una gru dal tralicci su cui era montato. All'improvviso il manufatto si è staccato colpendo in pieno l'operaio che stava sotto, provocandone la morte istantanea.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 13 Marzo 2018, 16:59






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Operaio muore travolto da una gru, lavorava in subappalto per la Carron
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti