Mara e Miriam uccise da Ronnie, lo zio lascia due mazzi di fiori sul Terraglio

La Procura dispone una perizia cinematica sull'incidente mortale

Martedì 5 Aprile 2022
Mara e Miriam uccise da Ronnie, lo zio lascia due mazzi di fiori sul Terraglio

PREGANZIOL - La Procura presso il Tribunale ha disposto la perizia cinematica sull'incidente mortale lungo il Terraglio, all'altezza di Preganziol, avvenuto all'una e mezza di giovedì 24 marzo quando Ronnie Levacovic, a bordo della sua Bmw tamponava una Citroen C1 a bordo della quale viaggiavano Mara Visentin, 63 anni, e l'amica Miriam Cappelletto, di 51 anni, morte entrambe.


LA NOMINA
Ad accertare la dinamica del sinistro stradale e le cause che lo hanno provocato sarà l'ingegnere Pierluigi Zamuner. Lo ha deciso il pubblico ministero Giulio Caprarola, titolare del procedimento penale per duplice omicidio stradale a carico del venticinquenne Ronnie Levacovic. L'incarico per effettuare l'accertamento tecnico irripetibile sarà conferito venerdì mattina, alle 12.30. Alle operazioni peritali parteciperà anche l'ing. Mario Piacenti, quale consulente tecnico di parte messo a disposizione da studio 3A - Valore spa, società specializzata nel risarcimento danni e nella tutela dei dritti dei cittadini a cui si sono affidati i familiari di Mara Visentin, unitamente all'avvocato Andrea Piccoli, del foro di Treviso. Il pm Caprarola non aveva, invece, disposto l'autopsia sui corpi delle due donne in quanto le cause della morte erano risultate chiare e conseguenti al violento urto subito dalla loro vettura la notte dell'incidente stradale.


IL MESSAGGIO
Intanto ieri lo zio di Ronnie Levacovic, Tommaso, ha deposto due mazzi di fiori nel luogo dell'incidente, a Frescada. In un video girato nel luogo dello schiato e postato su Facebook dice: «Questa mattina mi sono recato personalmente sul luogo dell'incidente provocato da Ronnie a nome dei suoi genitori e di tutta la famiglia Levacovic per portare due mazzi di fiori e le più sentite condoglianze alle famiglie di Miriam Cappelletto e Mara Visentin». Tommaso Levacovic torna a parlare dopo l'incidente mortale. «Siamo vicini alle famiglie delle due vittime e siamo veramente addolorati - dice Levacovic nel video - Di nuovo vivissime condoglianze per le loro perdite». Mentre l'intera famiglia è andata in pellegrinaggio alla basilica del Santo, a Padova. E la madre ha pregato per il figlio Ronnie, ancora ricoverato al Ca' Foncello, davanti all'altare di Sant'Antonio.
 

Ultimo aggiornamento: 09:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci