Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Schianto di Ormelle, Alessandro morto in motorino. La conducente del furgone Sda: «Ho cercato di evitarlo, non ci sono riuscita»

Mercoledì 10 Agosto 2022 di Annalisa Fregonese
Alessandro Feletto 17enne morto in motorino dopo lo schianto con il corriere Sda

ORMELLE - «Ho cercato di evitarlo, ma non ce l'ho fatta». Dopo lo schianto è rimasta sotto choc. Ha tentato di tutto per evitarlo la giovane autista della Sda Express Courier, 29 anni, trevigiana, che si è trovata davanti Alessandro Feletto in sella al suo motociclo da cross Malaguti 125. La donna, che viaggiava da Oderzo in direzione di Ormelle, ha cercato di spostare ed evitare l'impatto ma nonostante la manovra è entrata in collisione con il ciclomotore, e nel terribile urto il teenager è stato sbalzato di sella ed è letteralmente volato nel fossato sulla destra. Il furgone Fiat Ducato è rimasto pesantemente danneggiato sul lato destro. La donna ha riportato una ferita alla mano. Anche a lei i medici intervenuti sul posto hanno dovuto prestare soccorso. Era inconsolabile e distrutta dal dolore per la morte del ragazzo, spirato davanti ai suoi occhi in quella che doveva essere una giornata di lavoro come tante altre.


I RILIEVI
La 29enne, dopo l'impatto, si è subito fermata per prestare soccorso, nel mentre hanno accostato altri automobilisti; è sopraggiunto anche l'uomo che conduceva il potente trattore John Deere fermo all'incrocio di via Campagnola proprio dietro al motorino di Alessandro Feletto. Il conducente del trattore, che avrebbe già fornito alcune indicazioni alle forze dell'ordine, molto probabilmente sarà risentito dai carabinieri in quanto testimone del sinistro. Il furgone, dopo i primi rilievi, è stato spostato dalla carreggiata in un adiacente passo carraio in modo da non complicare ulteriormente il traffico, sempre molto sostenuto sulla Sp49 di Ormelle, che attraversa tutto il paese. Il mezzo, al termine degli accertamenti, è stato posto sotto sequestro.


I COLLEGHI
Altri autisti della Sda Express Courier sono arrivati in via Roma, per cercare di portare un po' di conforto e sostegno alla loro collega. Che pallidissima e silenziosa, attorniata dagli altri corrieri, ha seguito tutte le tristi operazioni legate al recupero del povero corpo del ragazzino finito nel fossato, fino a quanto non è stato caricato sul carro funebre. È stata sentita dai Carabinieri per le prime deposizioni del caso. La Sda Express Courier, con i suoi furgoni blu, è molto conosciuta. Fa parte del Gruppo Poste Italiane dal 1988. Dal 1° novembre 2019, a seguito di un'operazione di scissione parziale di ramo d'azienda del corriere espresso in favore della capogruppo Poste Italiane S.p.A., Sda ha assunto la veste di Operational Company del Gruppo Poste Italiane, svolgendo in prevalenza attività a servizio dei processi logistici del Gruppo. Opera inoltre sul mercato del corriere espresso specializzato per i servizi extranetwork, con soluzioni personalizzate in grado di gestire qualunque tipologia di trasporto, per i servizi bancari, di logistica e technical courier. Questi servizi hanno visto una notevole crescita durante il lockdown causato dalla pandemia, quando moltissimo shopping era svolto tramite il web e la merce veniva consegnata dai corrieri. Servizi che i consumatori hanno imparato a conoscere ed apprezzare tanto che ora non vi rinunciano più. Si attendono ora le decisioni del magistrato. Con ogni probabilità verrà aperto un fascicolo per omicidio stradale colposo a carico dell'autista 29enne. 

Ultimo aggiornamento: 11 Agosto, 07:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci