Perde il controllo della mountain bike e cade in un dirupo precipitando per 50 metri: turista morto sul colpo

Altro incidente mortale in una giornata già funestata da un frontale con due vittime

Lunedì 18 Luglio 2022 di Redazione Web
Perde il controllo della mountain bike e cade in un dirupo precipitando per 50 metri: turista morto sul colpo
10

TREVISO - Tragico lunedì sulle strade del Veneto funestate da un duplice mortale già in mattinata: un incidente mortale si è veritficato oggi, 18 luglio, alle 15:30 a Fietta di Pieve del Grappa sul sentiero n. 153 a quota 1100 metri. Vittima un turista tedesco, appassionato di ciclismo era in sella alla sua mountain-bike, ma ha perso il controllo, è uscito male da un tornate e cadendo in un dirupo profondo 50 metri. Il ciclista - di 60 anni - è morto praticamente sul colpo per i politraumi riportati. Subito gli amici - anche loro tedeschi - che erano con lui hanno lanciato l'allarme.

Sul posto è arrivato il Suem con l’elicottero che è atterrato nelle vicinanze e - per i rilievi - i carabinieri della stazione di  Pieve del Grappa.

LA DINAMICA

Secondo la ricostruzione, il turista, A. S., che stava scendendo lungo un sentiero normalmente percorso da appassionati di mountain bike, all'altezza di un tornante avrebbe perso il controllo del mezzo cadendo sulla destra per circa 40-50 metri davanti agli occhi dei due amici rimasti sotto choc e impossibilitati a intervenire in suo soccorso.

Da una prima ricostruzione la vittima e i due amici connazionali, dopo essersi fatti portare in taxi a Cima Grappa, con le bici da downhill hanno iniziato la discesa del sentiero che dalle Meatte porta in Valle di San Liberale. A circa metà percorso i due compagni, che lo precedevano, hanno sentito un tonfo e non vedendolo arrivare hanno realizzato che fosse caduto.  

Ultimo aggiornamento: 22:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci