Schianto in A4, furgone contro camion: un altro morto nel tratto maledetto. Caos e incidenti a catena

Mercoledì 10 Novembre 2021 di Redazione
Incidente mortale in A4 a Cessalto
5

CESSALTO - Incidente mortale pochi minuti dopo le 12 di oggi, 10 novembre, sull’autostrada A4  tra gli svincoli di San Donà e Cessalto al km 430 in direzione Trieste. Un furgone ha tamponato un mezzo pesante. Il bilancio è ancora una volta tragico: è deceduto l'autista del furgone. Il furgone che trasportava prodotti agricoli per una azienda di Romans D'Isonzo (Gorizia), ha urtato il mezzo pesante, carico di bancali, e l'autista del furgone, il 61enne goriziano Mauro Toniolo, ha perso la vita. 

 Sul posto sono intervenuti la polizia stradale per i rilievi, il 118, i vigili del fuoco, il personale di Autovie Venete e i mezzi di soccorso meccanico. L'autostrada è rimasta chiusa per quasi due ore.

 

A4 chiusa

Per consentire l’arrivo dei soccorsi Autovie Venete ha infatti disposto la chiusura del tratto autostradale tra San Donà di Piave e Cessalto in direzione Trieste. E' stata resa obbligatoria l’uscita al casello di San Donà ed è stato chiuso lo svincolo in ingresso per chi era diretto a Trieste.  I pompieri arrivati da San Donà e Motta di Livenza, hanno messo in sicurezza i mezzi. Durante i soccorsi il traffico è rimasto bloccato. Le operazioni di soccorso sono terminate dopo circa un’ora e mezza e verso le 14 l'autostrada è stata riaperta. E' stato quindi riaperto anche lo svincolo in ingresso a San Donà per chi è diretto a Trieste. Nel tratto si segnalano code in via di riassorbimento.

Incidenti a catena

L'incidente mortale della tarda mattinata ha poi causato nel pomeriggio altri due incidenti all'altezza del km 439.5 tra il bivio dell'A4 con l'A28 e San Stino di Livenza. Anche questi schianti hanno causato rallentamenti e disagi alla viabilità.

 

Ultimo aggiornamento: 11 Novembre, 10:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA