Auto nel fosso, tutta la famiglia in ospedale: gravissima bimba di due anni

Giovedì 22 Luglio 2021 di Fabio B. Mason
L'incidente a Campocroce

MOGLIANO - Un'intera famiglia in ospedale dopo un incidente stradale sulla bretella che collega Campocroce a Zero Branco. Padre, madre e una bimba che deve ancora compiere tre anni sono ricoverati in condizioni serie all'ospedale Ca' Foncello di Treviso. Ad avere la peggio nello schianto è stata proprio la piccola: giunta al pronto soccorso in codice tre, ovvero di alta gravità, la bimba è stata intubata per essere sottoposta a una risonanza per escludere lesioni agli organi interni. Una procedura necessaria vista la sua tenerissima età.

IL SINISTRO
L'incidente si è verificato ieri pomeriggio, mercoledì 21 luglio, attorno alle 17.30. La chiamata al Suem 118 per la richiesta di intervento è partita infatti alle 17.32. Per cause ancora al vaglio della polizia locale di Mogliano Veneto, intervenuta sul posto con una pattuglia, un'Alfa 147 con a bordo una famiglia originaria del Bangladesh è uscita di strada lungo via Boschetta, poco prima dell'incrocio con via Zero Branco, andando a schiantarsi nel fossato che costeggia la carreggiata. Il sinistro è avvenuto sotto gli occhi di numerosi automobilisti, i primi a bloccare il traffico e a prestare soccorso alle vittime. La situazione è apparsa subito grave, tant'è che il Suem 118 ha inviato sul posto due ambulanze e un'automedica mentre i vigili del fuoco sono intervenuti con un mezzo e l'autogru. I tre occupanti erano infatti incastrati nell'abitacolo dell'Alfa, impossibilitati a uscire.

I SOCCORSI
Una volta estratti dalle lamiere, il padre, di 42 anni, e la madre, di 27, sono stati stesi sull'asfalto per permettere ai sanitari di stabilizzare le loro condizioni di salute. Adagiati poi entrambi su altrettante barelle, per circa mezz'ora sono stati sottoposti agli interventi necessari per evitare che, muovendosi, potessero provocarsi danni ulteriori. Entrambi non hanno mai perso conoscenza e chiedevano della figlia, che nel frattempo era stata affidata a un'altra equipe di soccorso. Le sue condizioni sono apparse subito più gravi rispetto a quelle dei genitori. L'impatto contro le sponde del fossato è stato infatti molto violento. La prognosi per la piccola rimane riservata, ma i sanitari hanno escluso che sia in pericolo di vita. Così come i suoi genitori. L'incidente ha provocato anche grossi disagi alla viabilità. La variante 1 della provinciale 65 è stata infatti chiusa al traffico per circa 45 minuti. Per la successiva mezz'ora, per permettere la rimozione del mezzo incidentato, la circolazione è proseguita a senso unico alternato regolato dagli agenti della polizia locale, che prima avevano anche indirizzato gli automobilisti su per percorsi alternativi. La situazione è tornata alla normalità attorno alle 19.
 

Ultimo aggiornamento: 09:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA