Neonata da allattare: imprenditrice cacciata dalla fiera del cibo bio

Martedì 8 Maggio 2018 di Elena Filini
Chiara Ceccon
42
TREVISO - È la fiera del cibo biologico e dell'innovazione. Ma allattare il proprio figlio è vietato. A Cibus 2018, Mecca sofisticata e 2.0 dell'alimentazione in corso a Parma, le mamme con bebè non possono entrare. Uno strano mix di futuro e Medioevo: dadi vegan e divieto di ingresso ai bambini fino ai 16 anni, anche se accompagnati. Chiara Ceccon, 36 enne trevigiana, lo ha sperimentato sulla propria pelle. Dopo dieci anni in Sudamerica e un lavoro in ambasciata a Lima, la donna, madre di due figli, al rientro in Italia ha investito il proprio patrimonio famigliare in un'azienda di import-export che commercia nel settore del bio.

Chiara avrebbe dovuto essere presente a Cibus, la vetrina più importante su bio e nuove tendenze. Peccato che la scelta direzionale della Fiera di Parma confligga con le necessità di una bimba di 6 mesi in fase di allattamento. La direzione è stata irremovibile. E a Chiara ha impedito l'ingresso...



 
  Ultimo aggiornamento: 09:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA