Amore deluso, si getta contro il treno
alla vigilia del suo 25° compleanno

Lunedì 26 Settembre 2016 di Gabriele Zanchin
7

RESANA - Percorre 1200 chilometri, da Messina a Resana, per fare visita alla sorella, distrarsi e trovare una via di fuga al male di vivere. Ma la depressione, probabilmente causata da una delusione sentimentale, è stata troppo forte. E così, ieri intorno alle 13.40, si è gettata sotto il treno e l’ha fatta finita alla vigilia del venticinquesimo compleanno. La tragedia si è consumata all’ingresso della stazione ferroviaria di Resana (nella foto). La giovane, da quanto riferito dal macchinista del treno, si è piazzata in mezzo ai binari con le braccia a croce e ha atteso d’essere investita. Teneva in mano un foglietto che, a causa del violentissimo impatto, non è stato ritrovato. «Ho subito tirato il freno d’emergenza - ha spiegato il macchinista del regionale Mestre-Bassano, che non doveva fermarsi a Resana - ma non sono riuscito a fermare il treno». Il convoglio si è infatti arrestato solo dopo aver percorso 300 metri...
 

Ultimo aggiornamento: 21:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA