Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Annuncio choc del candidato: «Brucerò tutti libri gender»

Sabato 17 Febbraio 2018 di Luca Anzanello
Lorenzo Damiano, candidato alla Camera per il Popolo della Famiglia
58
TREVISO - Lorenzo Damiano annuncia: “Bruceremo i libri gender”. E si appella a Trump e Putin: “Liberateci dalle lobbies invertite”. L’ex candidato sindaco a Conegliano del "Popolo della Famiglia" (424 voti con il 3,01% alle elezioni comunali 2017), ora in corsa per la Camera con lo stesso movimento, si rivolge al presidente degli Usa Donald Trump, la cui politica per la vita è fonte di ispirazione per il Popolo della Famiglia, e al presidente russo Vladimir Putin: «Liberateci dalle lobbies invertite. Invoco un nuovo processo di Norimberga per mandare a casa i pervertiti che propongono a bambini di 9 anni di “saper spiegare come l’identità di genere di una persona può non corrispondere al sesso biologico", di 12 anni ad essere già edotti sul fatto che i rapporti gay sono “piacevoli” e non portano infezioni, e a 5 anni che devono essere indottrinati sul rispetto per le famiglie diverse».


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci