Altro colpo della banda delle ville, raid in una casa dei von Furstenberg a Mogliano

Ancora in azione dopo la rapina al petroliere Giancarlo Miotto e il raid sventato a casa dell'imprenditore Nicola Giol

Giovedì 18 Novembre 2021 di Redazione Web
Carabinieri a Mogliano
6

MOGLIANO (Treviso) – Ville dei vip ancora nel mirino: terzo assalto in quattro giorni a Mogliano della banda. Dopo la rapina di domenica sera al petroliere Giancarlo Miotto, sequestrato insieme alla famiglia da un commando armato e l'incursione sventata dal custode alla villa dell'imprenditore Nicola Giol martedì sera, stavolta nel mirino della banda è finita una delle ville di Egon Sebastien Furstenberg, fondatore di Banca Ifis e membro della nobile famiglia veneziana di origine tedesca imparentata con gli Agnelli.

Nella notte tra mercoledì e giovedì i malviventi si sono introdotti nella dimora in via Buonarroti, 16, nella frazione di Zerman di Mogliano, e hanno rovistato nelle stanze a caccia di un ricco bottino. Ad accorgersi dell'intrusione, stamattina, è stato un passante che ha notato una finestra rotta e ha dato l'allarme ai carabinieri. I militari si sono precipitati sul posto per eseguire i rilievi. Si fa sempre più strada l'ipotesi che ad agire sia la stessa banda.

Ad un primo inventario parrebbe che dalla villa del banchiere non sia stato portato via nulla. All'interno sono stati rilevati segni di forzatura su alcuni mobili e armadi. Alla luce dei precedenti episodi i controlli delle forze dell'ordine sono stati intensificati. Eppure i malviventi hanno agito indisturbati e si sono dileguati senza lasciare tracce.

 

Ultimo aggiornamento: 19 Novembre, 11:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA