«Fuoco alle caserme degli immigrati»
Scritta choc sul muro della Serena

Martedì 4 Agosto 2015
La scritta all'ex caserma Serena
50

CASIER - «Fuoco alle caserme che ospitano immigrati», «Basta immigrazione». Sono le scritte tracciate la scorsa notte sul muro della caserma Serena a Casier (Treviso).

Un gesto condannato dal sindaco Miriam Giuriati secondo la quale «in un momento così delicato per il nostro territorio c'è bisogno che arrivino proposte costruttive in grado di promuovere la pace sociale e non di atti vili che istigano alla violenza e all'odio razziale». Giuriati ha già presentato una denuncia contro ignoti e portato a conoscenza dell'accaduto la Prefettura di Treviso. Sono anche stati presi immediati contatti con la cooperativa Xenia, che ha in gestione dal demanio la caserma dove dal 17 luglio scorso sono ospitati i profughi, perché si provveda alla pulizia del muro.

Ultimo aggiornamento: 12:39