Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Addio ad Armelin massacrato nella sua casa: 500 persone e numerose autorità (compreso Zaia) per l'utimo saluto all'83enne

Martedì 5 Aprile 2022
Video

PIEVE DI SOLIGO - Pieve di Soligo, funerale di Adriano Armelin, l'83enne ex elettrauto massacrato nella sua abitazione il 25 marzo scorso da Mohamed Boumarouan, 36enne marocchino. Tante le autorità presenti: il governatore Luca Zaia, il prefetto di Treviso Angelo Sidoti, il sindaco di Pieve di Soligo Stefano Soldan che per la giornata di oggi, 5 aprile, ha proclamato il lutto cittadino e la sindaca di Susegana Vincenza Scarpa, paese di cui Armelin era originario. Numerosi anche i rappresentanti dell'Arma dei carabinieri. Il vescovo di Vittorio Veneto, Corrado Pizziolo ha espresso vicinanza e cordoglio attraverso un messaggio.

Ultimo aggiornamento: 18:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci