Fulmini e paura a Vittorio Veneto: bidoni incendiati nel cortile di casa e semaforo in tilt

Lunedì 26 Settembre 2022 di Maria Elena Pattaro
Fulmini e paura a Vittorio Veneto: bidoni incendiati nel cortile di casa e semaforo in tilt

VITTORIO VENETO - Uno ha centrato il giardino di casa incendiando i bidoni. Un altro ha mandato in tilt un semaforo. Altri ancora hanno fatto fuori alcuni elettrodomestici. Danni da fulmini ieri pomeriggio a Vittorio Veneto. E decine di chiamate alla centrale operativa dei vigili del fuoco, da parte di residenti spaventati da quel temporale breve ma violento che si è abbattuto sulla città.

L’episodio più eclatante è successo poco dopo le 17.30 in via Vinera. Qui una saetta ha centrato in pieno i contenitori dei rifiuti lasciati nel cortile di un’abitazione. Se qualcuno si fosse trovato nel suo raggio d’azione, le conseguenze sarebbero state davvero tragiche. «Abbiamo sentito un botto fortissimo e da una casa si alza del fumo» è la segnalazione arrivata ai pompieri. Una squadra ha raggiunto la zona indicata, temendo che ad andare a fuoco fosse un’abitazione. Invece le fiamme fortunatamente erano circoscritte ai soli bidoni per cui gli operatori le hanno spente in poco tempo. Pericolo scampato, dunque. 


Ma non è stato l’unico: alla stessa ora un altro fulmine ha mandato in tilt il semaforo che regola l’incrocio di via Petrarca, con buona pace degli automobilisti incolonnati sotto la pioggia, rimasti senza più nessuna indicazione. Così è scattata la segnalazione alla polizia locale, intervenuta sul posto per dirigere il traffico. Anche il tuono, fortissimo, ha riecheggiato in tutta la città.

Ultimo aggiornamento: 20:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci