Ex calciatore stroncato da un infarto mentre lavora in banca: addio ad Andrea

Mercoledì 3 Novembre 2021
Andrea Cursio, morto a 42 anni
3

TARZO - Stroncato da un malore improvviso, probabilmente un infarto, mentre si trovava in banca al lavoro. Ieri mattina, 2 novembre, verso le 11.30 Andrea Cursio, 42 anni, si è sentito male all'interno della filiale di Prealpi San Biagio di via Corona.  L'uomo è stato soccorso dai colleghi che hanno immediatamente allertato il Suem, che ha fatto intervenire elicottero. Ma purtroppo per Andrea non c'è stato nulla da fare: è morto all'ospedale di Treviso.

Ex calciatore professionista, molto apprezzato (ha giocato nelle fila della Sacilese, del Fontanafredda, del Pordenone, del Giorgione e nella Maceratese), Cursio aveva allenato numerose compagini calcistiche della pedemontana vittoriese tra cui San Martino di Colle Umberto, a Orsago, Union Gaia, Cordignano, Orsago e altre ancora. Il 42enne lascia moglie Lisa e due figli piccoli oltre al padre Michele, ex comandante della polizia stradale vittoriese, la madre Gianna e un fratello.

"Ciao Andrea -la dedica del Usd SanMartinoColle- È improvvisamente mancato all’affetto dei suoi cari Andrea Cursio, ex mister del Sanmartinocolle. La società è in lutto. Ci stringiamo attorno alla moglie Lisa, ai due figli e ai parenti tutti, unendoci al loro dolore. Ciao Mister, resterai sempre nei nostri cuori".

"Siamo profondamente dispiaciuti per la scomparsa prematura di Mister Andrea Cursio -si legge sulla pagina facebook del Calcio Cordignano- La Società Calcio Cordignano, nella persona della Presidentessa Simonetta Botteon, si stringe con affetto attorno alla famiglia. Ciao Mister Andrea".

 

Ultimo aggiornamento: 12:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA