Treviso, maxi evasione da 2milioni di euro su 500 auto di lusso: sei persone a processo

Mercoledì 15 Marzo 2023
Treviso, maxi evasione da 2milioni di euro su 500 auto di lusso: sei persone a processo

TREVISO - Avrebbero importato dall'estero circa 500 veicoli con false attestazioni del versamento dell'imposta sul valore aggiunto al di fuori del territorio nazionale in modo da essere esentati dal suo pagamento in Italia, realizzando così un'evasione Iva pari a due milioni di euro.

Per questo sono oggi stati rinviati a giudizio dalla magistratura di Treviso sei persone che furono arrestate due anni fa dalla Guardia di finanza per associazione per delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato.

I veicoli, tutte automobili di marche blasonate e di grossa cilindrata, furono acquistate dall'organizzazione in Germania, Francia, Spagna e Belgio attraverso concessionarie di Vedelago e Nervesa della Battaglia, entrambe nel Trevigiano.

L'evasione dell'imposta avrebbe permesso agli importatori di piazzare sul mercato, nella totale inconsapevolezza dei clienti finali, veicoli con sconti a doppia cifra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci