Si ferma a fotografare i caprioli ma è troppo stanco per tornare indietro: escursionista veneziano di 44 anni soccorso in Baita Camol

Giovedì 1 Giugno 2023
Si ferma a fotografare i caprioli ma è troppo stanco per tornare indietro: escursionista veneziano di 44 anni soccorso in Baita Camol (foto Unsplash Hans Veth)

Escursionista si ferma a fotografare i caprioli ma è troppo stanco per tornare indietro e chiama i soccorsi. Il fatto è accaduto questa mattina, primo giugno intorno alle 8.40. L'uomo, un 44enne di Salzano (Venezia), aveva lasciato la propria auto a Baita Camol alle 4 del mattino e aveva imboccato il sentiero 110 per andare a fotografare i caprioli. Ha camminato a lungo ed era troppo stanco ed affaticato per tornare indietro così ha contattato i soccorsi dicendo di trovarsi vicino ad una Casera in ristrutturazione vicino ad una strada sterrata. Il soccorso alpino della Pedemontana è riuscito a rintracciarlo grazie alla posizione inviata su Whatsapp. Una volta recuperato, l'uomo è stato riaccompagnato alla macchina.

Ultimo aggiornamento: 12:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci