Finti vaccini ai bambini, udienza preliminare per Emanuela Petrillo

 Emanuela Petrillo
Riprende nella tarda mattinata di oggi, davanti al gup del tribunale di Udine Daniele Faleschini Barnaba, l'udienza preliminare a carico di Emanuela Petrillo, l'assistente sanitaria trevigiana di 32 anni di Spresiano sospettata di aver finto di aver somministrato vaccinazioni ad alcuni bambini, prima nel distretto sanitario di Codroipo (Udine) dell'azienda sanitaria del Medio Friuli, e poi all'Usl 2 di Treviso. Il processo era stato sospeso alla scorsa udienza, il 21 dicembre, in attesa della decisione della Corte di Cassazione - su richiesta della difesa che aveva presentato una istanza specifica - di rimessione del processo ad altro tribunale. Per la difesa, infatti, sussistevano «motivi di legittimo sospetto», per il «clamore mediatico senza precedenti» sviluppatosi intorno alla vicenda e per il «malcontento dei genitori» che, a giudizio dei difensori, avrebbero contribuito a creare un clima tale da «condizionare pesantemente le sorti del processo». Il ricorso è stato respinto ad aprile dagli Ermellini che hanno invece considerato l'imparzialità del giudice e stabilito che il processo può essere celebrato a Udine. Si riparte dunque dall'udienza preliminare. Nel corso del processo si erano già costituite parte civile le due aziende sanitarie e le famiglie di alcuni bambini. 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 17 Maggio 2019, 11:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Finti vaccini ai bambini, udienza preliminare per Emanuela Petrillo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-05-18 09:09:24
Sei grande e basta
2019-05-17 15:00:54
finti vaccini o vaccini non efficaci/funzionanti? Chissa...