Elio Doro, da 20 anni alla guida della Multirail, l'azienda che veste treni ad alta velocità in tutto il mondo

Sabato 14 Agosto 2021 di Pio Dal Cin
Elio Doro

CODOGNÈ - La Multirail ha festeggiato a fine luglio 2021 i vent'anni di un'attività' unica che l'ha resa leader mondiale nel settore del catering per i treni ad alta velocità. Tutto nel silenzio e nella discrezione tipicamente veneta che si avvale del detto mejo far e taser che parlar massa e non far gnent (è meglio fare e tacere che parlar troppo e non far niente). Elio Doro (tragicamente scomparso successivamente alla redazione di questo articolo, il 14 agosto 2021 in un incidente sulla Pontebbana ndr.), l'ideatore di questa realtà che oggi si avvale di ventotto operai specializzati, non ama molto apparire, preferisce lavorare dietro le quinte e svolgere la sua attività che richiede know how e altissima precisione. Lo testimonia il fatto che molti in paese e nei dintorni non conoscano nemmeno l'esistenza di questa realtà che si sviluppa ogni giorno da vent'anni in un capannone quasi anonimo nella zona industriale a Cimavilla di Codognè. Da qui sono partiti centinaia di allestimenti per i treni di tutto il mondo. Non c'è Paese che abbia sul suo territorio delle rotaie per treni ultraveloci che non abbia un treno della Multirail. Nel ripercorrere questa avventura Elio Doro racconta le tante difficoltà ma soprattutto le enormi soddisfazioni raccolte in questi decenni nei quali ha collaborato con Giugiaro per ottimizzare gli allestimenti di treni come l'Orient Express, sui treni Italo con Luca Cordero di Montezemolo e con Trenitalia per le svariate preparazioni ai Frecciarossa e agli altri treni della compagnia italiana. E sono in crescita le commesse dall'estero: «Abbiamo realizzato treni in Finlandia dove i nostri allestimenti dovevano sopportare 40 gradi sottozero, o treni in Arabia Saudita che avrebbero affrontato le sfide della finissima sabbia che si insinua dappertutto creando difficoltà logistiche non indifferenti, senza tener conto delle altissime temperature. Sfide continue da affrontare con i miei magnifici ventotto con spirito di squadra che abbiamo sempre portato a termine con grande pazienza e orgoglio».


Nel grande capannone si lavora dentro allo scheletro del vagone sul quale vengono adattati i frigo, i fornelli, compressori gli accessori e tutto quello che farà parte di quel l'allestimento richiesto dal cliente per il catering dei passeggeri nel suo treno che dovranno sopportare sollecitazioni a trecento chilometri all'ora, freddo, caldo, sabbia o neve a seconda dei Paesi di destinazione.


La Multirail non si è mai fermata in questi vent'anni ma è cresciuta e si è specializzata di anno in anno, facendo tesoro di tutte le esperienze acquisite di volta in volta. Come un sarto artigianale che ritaglia i suoi vestiti su misura a seconda della conformazione fisica del cliente, Elio Doro ha saputo creare delle eccellenze che lo rendono orgoglioso e felice di un percorso che assomiglia ad un viaggio affascinante in treno attraverso le rotaie di tutto il mondo. Un viaggio che dura da vent'anni e che sembra destinato a durare ancoraa lungo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA