L'artigiano e il commerciante, pusher insospettabili: avevano 7 kg di marijuana, 24mila euro, una pistola e 40 proiettili

Martedì 2 Marzo 2021
L'artigiano e il commerciante, pusher insospettabili: avevano 7 kg di marijuana, 24mila euro, una pistola e 40 proiettili
1

VALDOBBIADENE (TREVISO) - Due giovani italiani incensurati, un artigiano ed un commerciante, residenti a Valdobbiadene (Treviso), sono stati arrestati dai carabinieri perché trovati in possesso di 7 chilogrammi di marijuana, 24 mila euro in contanti e una pistola detenuta illegalmente. con 40 proiettili.

I pusher di Pieve di Soligo

I due, di 26 e 30 anni, intercettati a bordo di un'automobile nella quale c'era solo una parte dello stupefacente e del denaro, recuperato poi nell'abitazione del maggiore, sono sospettati di essere i fornitori dello spaccio di sostanze, analoghe a quelle sequestrate nella zona di Pieve di Soligo (Treviso). Ora si trovano agli arresti domiciliari in attesa dei provvedimenti della magistratura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA