Castelfranco. Donna di 45 anni si strappa i vestiti di dosso e corre nuda verso il fiume

Domenica 4 Aprile 2021
Castelfranco. Donna di 45 anni si strappa i vestiti di dosso e corre nuda verso il fiume
7

CASTELFRANCO (TREVISO) - Mix di alcol e droga in corpo, una 45enne si strappa i vestiti e rischia di cadere nel Muson sotto gli occhi attoniti di alcuni cittadini. Intorno alle 18.30 di venerdì, il nucleo motociclisti della polizia locale di Castelfranco, impegnato nel servizio di pattuglia lungo via San Giorgio e gli argini del Muson, ha avvistato un gruppetto di tre persone che stavano consumando sostanze stupefacenti proprio lungo il camminamento del fiume. Alla vista degli agenti, in due hanno iniziato a fuggire ma sdraiata a terra è rimasta una donna, di 45 anni, italiana, residente nella zona di Resana, in preda a una crisi scaturita dall'assunzione di un mix di varie sostanze stupefacenti e alcool.


LA CRISI

Una crisi che ha portato la donna ad avere atteggiamenti convulsivi e a dimenarsi a terra strappandosi di dosso i vestiti. La 45enne ha cominciato a correre nuda, inseguita dagli agenti della polizia locale, offrendo uno spettacolo che non è certo passato inosservato. In tanti, infatti, si sono fermati per cercare di capire cosa stesse succedendo: una donna che correva nuda, rischiando di finire nel Muson, inseguita dai vigili urbani.
La donna ha rischiato per ben due volte di finire dentro il Muson a causa della sua andatura barcollante. Proprio nel secondo, gli agenti sono riusciti a bloccarla tentando di tranquillizzarla. Per tutto il tempo ha continuato a dimenarsi. Gli agenti sono riusciti a rivestirla e hanno chiesto l'intervento del 118. La donna è stata portata in ospedale e gli agenti hanno seguito i primi accertamenti per comprendere le ragioni per le quali la donna fosse così alterata.


GLI ACCERTAMENTI

I primi controlli effettuati al pronto soccorso del San Giacomo, hanno evidenziato come la donna avesse assunto quantità importanti di sostanze stupefacenti ed alcoliche. Ed è stato proprio il mix tra droga e alcol che ha provocato lo stato di alterazione tale da non farle nemmeno rendere conto che si stava strappando i vestiti di dosso e stava girando nuda lungo la riva del Muson. Gli agenti hanno poi cercato di risalire alla sua identità, in quanto non aveva con sé i documenti. «Il tempestivo intervento della pattuglia ha permesso di raggiungere un epilogo positivo in questa vicenda spiegano dal comando della polizia locale La donna rischiava infatti di cadere nel Muson e morire». (l.r.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA