Teatro "vietato" a don Ciotti, il presidente della Commissione Antimafia: «Preoccupante»

PER APPROFONDIRE: don ciotti, lega, oderzo, teatro
don Ciotti
«Quando la Lega censura don Ciotti affinché non parli di mafie e immigrazione desta dubbi e preoccupazione». È quanto affermano i senatori del Movimento 5 Stelle Nicola Morra, Presidente della Commissione Antimafia e Giovanni Endrizzi, sui fatti accaduti a Oderzo. «Veniamo dalla tre giorni di Libera sulle mafie a Nordest, tema che dovrebbe essere molto caro alla Lega, proprio a tutela del tessuto economico sano del Veneto, minacciato da un cancro ormai disseminato anche al Nord e proiettato nel nord Europa».

«Politicamente, come abbiamo scoperto dall'indagine su mafia capitale, sarebbe interesse della Lega parlare anche del sistema mafioso che mangia sui migranti. La lotta alle mafie è nel nostro programma e il contrasto a questo oscuro mercato è tra le priorità, ma chiediamoci: quale partito non ha questa lotta nel suo programma? Esiste un partito pro-mafie dell'immigrazione?», si chiedono i senatori Morra ed Endrizzi, che concludono: «Se la sindaca leghista Maria Scardellato ne conosce qualcuno lo indichi, altrimenti contraddittorio e sospetto è il suo atteggiamento».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 7 Febbraio 2019, 17:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Teatro "vietato" a don Ciotti, il presidente della Commissione Antimafia: «Preoccupante»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-02-08 09:27:19
cosa ha mai fatto questo elemento sinistroso per combbattere scafisti e mala?????? solo bla, bla, bla, vero?????
2019-02-07 20:59:35
Bravo il prete che sostiene l'immigrazione clandestina in un locale del Comune. Al suo posto, userei le elemosine della parrocchia per pagare gli scafisti.
2019-02-07 20:51:55
... chi combatte la criminalità è morto o muore. chi fa finta o è funzionale ad esse è don o scrivano.. può sempre parlare in qualche chiesa - casa del popolo..
2019-02-07 19:30:36
D'altronde, un paese con importanti infiltrazioni mafiose, poteva comportarsi diversamente?
2019-02-07 18:07:17
Piena solidarietà al bravo e impegnato Don Luigi Ciotti che combatte la Criminalità da decenni.